Condividi

ASPETTATIVE NON ADEGUATE AL BRAND PORSCHE. C’E’ GRANDE  FERMENTO NEL MONDO DELLA MOBILITA’ ALTERNATIVA. TOYOTA LANCIA L’AUTO A IDROGENO, TESLA CREDE NELL’ELETTRICO E I TEDESCHI CONTINUANO NELLO SVILUPPO DELL’IBRIDO. PORSCHE DICHIARA UFFICIALMENTE CHE E’ ANCORA TROPPO PRESTO PER UNA SPORTIVA COMPLETAMENTE ELETTRICA.

Intervistato dalla rivista Autocar il numero uno della Ricerca e Sviluppo di Porsche, Wolfgang Hatz, ha dichiarato che Porsche non ha intenzione di produrre un modello con motorizzazione esclusivamente elettrica per fare concorrenza alla Tesla Model S.

Le dichiarazioni vanno a definire esattamente lo scenario in cui si sta muovendo il marchio di Stoccarda. Recentemente, infatti, a proposito dello sviluppo di una baby-Panamera, la Porsche Pajun, si parlava della possibilità che ci potesse essere anche una versione equipaggiata con propulsione solo elettrica.

Ma da Stoccarda arriva la smentita. “Siamo un brand sportivo – ha detto Hatz – e questo genera nei nostri clienti determinate aspettative. Una Tesla è un’ottima macchina ma non è possibile guidarla divertendosi perché l’autonomia o la performance sono di breve durata. Fino a che non verranno trovate soluzioni a questo problema, non cercheremo di produrre questo tipo di automobile”.

Siamo pionieri nell’ambito della motorizzazione ibrida plug-in. I nostri clienti sono assolutamente soddisfatti dei benefici che questo tipo di tecnologia sta portando. Per noi, questo è attualmente il nostro obbiettivo”.

Porsche ha attualmente in listino la 918 Spyder Hybrid, la Panamera E-Hybrid e la Cayenne S E-Hybrid.

fonte: Autocar