Condividi

AMPHICOELIAS FRAGILLIMUS. IL TUNER TEDESCO PRIOR DESIGN HA SVILUPPATO UN KIT ESTETICO PER LA PORSCHE PANAMERA, CON L’OBBIETTIVO DI PERSONALIZZARE IL PIU’ POSSIBILE E RENDERE DISTINGUIBILE LE SUE FORME POSSENTI. DOLCE E AGGRAZIATA COME IL PIU’ GRANDE DINOSAURO CONOSCIUTO, STRIZZA L’OCCHIO AI “CULTORI” DEL GENERE.

Prior Design di Kamp-Lintfort, in “provincia” di Dusseldorf potrebbe avere la soluzione ideale per uno dei 27.056 porschisti che l’anno scorso sono entrati in possesso di una Porsche Panamera e soffrono di “sindrome da massificazione delle supercar“.

Il tuner della Renania settentrionale ha creato un kit di potenziamento (estetico) per la coupé sportiva Porsche che punta tutto verso la massima esasperazione del design.

Tutti i componenti sono realizzati in FRP (Fiber Reinforced Plastic) e, quindi, molto durevoli e non eccessivamente costosi. A meno di non puntare su alcuni elementi espressamente realizzati in fibra di carbonio.

Prior Design sostituisce gli scudi paraurti con nuovi componenti e aggiunge minigonne, scarichi, estrattore posteriore, spoiler a coda d’anatra, soave allegoria delle 911 più classiche, assetto ultraribassato e ruote “giganti” con pneumatici a spalla ultraribassata.

Non c’è dubbio che, così conciata, la coupé 4 porte di Stoccarda sia diventata un’auto oltraggiosa senza spendere cifre oltraggiose. Il problema potrebbe essere, semmai, la reazione di qualche tutore dell’ordine purista Porsche che già è riuscito a digerire la Panamera con difficoltà.

Questi i prezzi proposti:

– Paraurti anteriore: 3.490 euro
– Paraurti posteriore: 2.990 euro
– Minigonne: 1.990 euro
– Cofano anteriore 3.990 euro (fibra di carbonio: 4.990 euro)
– Spoiler posteriore in fibra di carbonio: 4.990 euro.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.