Condividi

MEDAGLIA AL VALORE. LA NISSAN JUKE, GIA’ VERSIONE NISMO, ACQUISISE LO STATUS DI RS. LA POTENZA CRESCE DA 197 A 215 CAVALLI: STERZO RICALIBRATO, SOSPENSIONI PIU’ RIGIDE, FRENI POTENZIATI, SEDILI RECARO DA DA CORSA, VOLANTE CON CORONA IN ALCANTARA. MEGLIO DI LEI SOLO L’ESCLUSIVA JUKE R

La Nissan Juke Nismo RS risponde alle esigenze di quella parte di clientela che, già conquistata dalle caratteristiche della Juke, avrebbe sempre desiderato un modello super sportivo, che riuscisse ad avvicinarsi, magari, all’inarrivabile Nissan Juke R (una piccola Nissan GT-R travestita da crossover compatto).

La filosofia NISMO (NISsan MOtorsport) è chiara, limpida, nobile: creare automobili che possono essere guidate tutti i giorni ma che i proprietari desiderano ardentemente guidare nel loro viaggio verso casa.

MOTORE

Con la presentazione della versione RS ora gli aficionados della Nissan Juke possono scegliere tre differenti modalità (tutte hanno in comune lo stesso punto di partenza: il 4 cilindri 1.6 turbo a iniezione diretta) di intendere la dimensione sportiva e il divertimento di guida con questo modello: la Juke 1.6 DIG con 190 Cv di potenza (in listino da 22.400 euro), la Juke NISMO da 200 Cv (da 27.620 euro) e, per chi ha bisogno di ancora più carattere da una Juke, la NISMO RS da 215 Cv.

Il motore, in quest’ultima specifica, è stato modificato e irrobustito: centralina modificata, impianto di scarico rivisto (con condotti più grandi) e con un’acustica “a tema”, nuove bielle dei cilindri e frizione rinforzata.

Sulla Juke NISMO RS con trazione anteriore eroga 215 Cv (284 NM tra 3.600 e 4.800 giri), sulla versione con 4 ruote motrici 211 Cv (249 NM tra 2.400 e 6.000 giri)

TRASMISSIONE

Il cambio meccanico a 6 marce fornito di serie presenta rapporti accorciati per la prima e la terza marcia, in modo da esaltare le capacità di accelerazione. Su questa versione (con cambio manuale) è montato di serie anche un differenziale a slittamento limitato LSD.

Altrimenti la Nissan Juke Nismo RS si può acquistare con trazione integrale (che distribuisce la coppia in modo attivo fino a un massimo di 50% – 50% di ripartizione tra gli assi e sistema torque vectoring che porta fino al 50% su ciascuna ruota posteriore) e con cambio automatico a 8 rapporti.

TELAIO

La Juke Nismo RS beneficia di alcuni miglioramenti strutturali dovuti al significativo guadagno di prestazioni: scocca irrobustita (questo a vantaggio soprattutto del modello con trazione anteriore), sterzo e sospensioni ricalibrate (la NISMO RS con trazione anteriore presenta una sospensione posteriore a barra di torsione; sulla 4WD è presente un’architettura multilink) per esaltare la guida sportiva e impianto freni potenziato con dischi maggiorati.

Di serie sono montati cerchi in lega da 18” con pneumatici Continental ContiSportContact5 nelle misure 225/45R18.

LOOK SPORTIVO

Le modifiche estetiche portano benefici non solo nell’immagine più estrema e appagante ma anche dal punto di vista funzionale. Infatti le carrozzerie della Juke Nismo e Nismo RS risultano essere più efficiente del 37% rispetto alla Juke standard.

Dove la Nissan Juke Nismo RS è ancora più caratterizzata (all’esterno spiccano solo le scritte NISMO RS) è all’interno: ci sono, infatti, sedili sportivi Recaro in pelle rossa e Alcantara, volante con impugnatura in Alcantara e logo RS sul tachimetro.

Sulla Juke Nismo RS è unicamente disponibile il pacchetto Navigation (con schermo da 5,8”, mappe in 3D, riconoscimento vocale e informazioni sul traffico) con NissanConnect™.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.