Condividi

LA TRADIZIONE SI FA PIU’ SPORTIVA. SI RINNOVA LA MERCEDES SL ADOTTANDO UNO STILE DECISAMENTE RINNOVATO NEL FRONTALE (CON FAMILY FEELING DELL’AMG) E PIU’ FUTURISTA. LA GAMMA COMPRENDE SL400, SL500, SL63AMG E SL65 AMG. PER TUTTE 0-100 IN MENO DI 5 SECONDI E VELOCITA’ MASSIMA DI 250 ORARI AUTOLIMITATA.

La nuova generazione della Mercedes SL è ancora una volta la convertibile di punta del segmento delle grandi sportive di lusso. Sontuosa, elegante come una regina e, all’occorrenza, “graffiante” in versione AMG (SL63 AMG e la possente SL65 AMG), resta fedele alla filosofia della casa di Stoccarda, che vuole sportività ed esclusività insieme in un’armonia molto speciale. Per quanto la concorrenza non sia certo meno agguerrita: Porsche 991 Carrera Cabriolet e Turbo Cabriolet, Aston Martin Vanquish Volante, BMW Serie 6 Cabrio e M6 Cabrio, Ferrari California e 488 Spider, Chevrolet Corvette Convertibile…).

Ugualmente alle sue fiere avversarie, l’SL ha una classe e una personalità che la rendono riconoscibile e apprezzabile, grazie anche a una lunga tradizione che parte dalla gloriosa 300 SL Roadster del ’57 – W194, oggi un tesoro nel mercato collezionistico.

CARATTERISTICHE

La scocca della nuova SL è interamente in alluminio (poche parti sono in acciaio), caratteristica che le conferisce ulteriore leggerezza rispetto al modello che sostituisce. Migliorato anche il sistema di apertura/chiusura dell’hardtop metallico (si può azionare fino a 40 km/h) e gestione “attiva” dello spazio in baule quando il tetto sia chiuso o aperto.

Il telaio della Mercede SL prevede, di serie, ammortizzatori a controllo elettronico. A richiesta è possibile montare il sistema Active Body Control (ABC) con funzione “tilting” che regola attivamente lo suotimento del corpo vettura in curva e nelle accelerazioni e decelerazioni. In questo caso il Dynamic Select possiede l’ulteriore opzione “Curve” per la gestione della dinamica del veicolo.

Aggiornato, infine, l’abitacolo con strumentazione dallo stile rinnovato, volante con struttura in magnesio e un’ampia offerta di materiali per sedili e plancia.

DESIGN

Rispetto alla Mercedes SL precedente, la nuova generazione ha un design più moderno e di intonazione più sportiva.

Il frontale è l’area più rinnovata: lo stile è divenuto meno spigoloso e classico, si è decisamente dato un’aura più avantgarde. E’ cambiata la forma della calandra, e lo stile dei fari, ora più piccoli e sfuggenti. Anche la parte bassa del frontale si caratterizza per importanti novità: due prese d’aria laterali e una griglia centrale ispirate allo stile delle versioni AMG. Il taglio del cofano, infine, è più piccolo ed è staccato dal bordo delle luci.

La fiancata non presenta grandi novità eccezion fatta per un paio di particolari: sfoghi d’aria sui parafanghi anteriori più grandi e minigonna inferiore più accentuata.

In coda, infine, la forma del baule appare immutata. Sono cambiati i fari, anch’essi più avvolgenti sui bordi del posteriore, lo scudo paraurti (più prominente e ora con scarichi incastonati, sfoghi d’aria laterali e alette inferiori a simulare un piccolo estrattore).

Le caratteristiche del design, naturalmente, si fanno ben più evidenti nelle versioni AMG: l’SL63 AMG presenta prese d’aria inferiori maggiorate e incorniciate con un elemento di colore nero, labbro inferiore, minigonne laterali più accentuate e, piccolo spoiler posteriore scudo paraurti con parte inferiore in fibra di carbonio e doppi scarichi geometrici. L’SL65 AMG differisce dalla SL63 per la cornice delle prese d’aria anteriori laterali cromata, l’impianto freni in carboceramica con pinza gialla, parte inferiore dello scudo paraurti posteriore nera e scarichi di forma leggermente differente.

GAMMA MOTORI

Tutte le Mercedes SL sono equipaggiate con motori Euro 6 e abbinati a trazione posteriore, cambio automatico a 9 marce 9G-TRONIC e sistema DYNAMIC SELECT che agisce su motore, trasmissione, sospensioni e sterzo attraverso una serie di programmi (Eco, Comfort, Sport, Sport Plus e Individual).

MERCEDES SL400. Il modello base monta il motore V6 3 litri biturbo con 367 Cv (25 Cv in più) e 500 Nm di coppia massima tra 1.800 e 4.500 giri. Scatta sullo 0-100 in 4″9 e tocca 250 kmh. Il consumo medio dichiarato è di 7,7 l/100 km.

MERCEDES SL500. Monta un motore V8 4.7 da 455 Cv s 5.250 giri e 700 Nm tra 1.800 e 3.500 giri. Per l0 0-100 bastano 4″3 mentre la velocità massima è di 250 km/h. Consumo medio di 9,9 l/100 km.

MERCEDES SL SPORTIVE: LE VERSIONI AMG

Il lato oscuro della Mercedes SL è rappresentato dalle tradizionali versioni AMG con motori a 8 e 12 cilindri, entrambi sovralimentati con 2 turbo. Hanno accelerazioni 0-100 nei dintorni dei 4 secondi e velocità limitata a 250 orari (ma con l’AMG Driver si sale a 300 km/h di velocità).

Sono inoltre equipaggiate con sospensioni sportive e Active Body Control di serie, differenziale autobloccante meccanico, AMG DYNAMIC SELECT con funzione RACE e ruote in lega da 19″ con pneumatici 255/35 R 19 e 285/30 R 19 (SL63) o 255/35 R 19 e 285/30 R 20 (SL65).

MERCEDES SL63 AMG. Il V8 5.5 biturbo produce 585 Cv a 5.500 giri e 900 Nm tra 2.250 e 3.750 giri, cambio AMG SPEEDSHIFT MCT a 7 marce. Percorre lo 0-100 in 4″3 e raggiunge 250 km/h. Consumo medio: 9,8 l/100 km.

MERCEDES SL65 AMG. Il modello top di gamma è equipaggiato con un motore 12 cilindri a V di 5.980 cc, con 2 turbocompressori, per 630 Cv a 5.500 giri e 1.000 Nm tra 2.300 e 4.300 giri, cambio AMG SPEEDSHIFT PLUS 7G-TRONIC. Lo 0-100 si percorre in 4″ e molto velocemente si raggiungono 250 km/h. Consumo medio: 11,9 l/100 km.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.