Condividi

0-100 SEMPRE SOTTO i 6 SECONDI. LA SEAT LEON RAGGIUNGE LA SUA DIMENSIONE CORRETTA CON LE NUOVE VERSIONI SPORTIVE CUPRA E CUPRA 280: MOTORE 2.0 TFSI DI ORIGINE AUDI 265 CAVALLI (280 SULLA CUPRA 280), 350 NM DI COPPIA, 250 KM/H AUTOLIMITATI. DISPONIBILE CON CARROZZERIA 5 PORTE O LEON SC CON 3 PORTE.

Seat afferma che la nuova Leon Cupra e la Leon Cupra 280 (disponibili per Leon 5 porte e Leon SC 3 porte) sulla base dell’attuale gamma è il modello dinamicamente più estremo mai prodotto dalla casa spagnola. Certamente, sulla carta, il marchio del Gruppo Audi-Vw mette in campo tutta la sua tecnologia ed esperienza per dare alla clientela due modelli davvero sportivi.

ESTETICA

Le modifiche di carrozzeria riguardano essenzialmente le zone chiave deputate a “irrobustire” lo stile: frontale più minaccioso con prese d’aria maggiorate, luci a led, estrattore posteriore, due terminali di scarico, cerchi in lega, pinze freno di colore rosso e vetri posteriori oscurati.

La Seat Leon Cupra 280 si distingue per cerchi da 19″ e per l’Aerodynamic Pack con spoiler posteriore, pinze marchiate CUPRA e calotte degli specchi laterali di colore nero.

All’interno entrambe sono equipaggiate con sedili sportivi in Alcantara grigio scuro con cuciture bianche (altrimenti è possibile scegliere il rivestimento in pelle), pedaliera e brancardi in alluminio, strumentazione dedicata, impianto audio Media System Plus, illuminazione interna specifica con led.

MECCANICA

Rispetto alla generazione precedente, le nuove Cupra e Cupra 280 fanno il pieno di tecnologia per massimizzare le capacità dinamiche. Sono quindi equipaggiate di serie con:

Differenziale autobloccante anteriore (con un sistema multidisco comandato idraulicamente e gestito elettronicamente). Sposta la coppia fino al 100% su un solo semiasse.
Sterzo progressivo a demoltiplicazione variabile.
Assetto sportivo con DCC (Dynamic Chassis Control)
Controllo di stabilità ESC con due gradi di intervento e possibilità di disattivarlo completamente

Entrambe sono equipaggiate con il 4 cilindri 2 litri TFSI di origine Audi. Tra i suoi atout figurano il sistema di iniezione dual-injection system (iniezione diretta + iniezione nel condotto d’aspirazione in condizioni di carico parziale), distribuzione bialbero con alzata variabile sull’albero di scarico, collettore di scarico integrato nella testa, pistoni in alluminio.

Il propulsore è abbinato alla trazione anteriore e al cambio meccanico a 6 rapporti (o il DSG a doppia frizione con 7 rapporti).

Sulla Cupra produce 265 Cv e sulla Cupra 280 ben 280 cavalli. Su entrambe il picco massimo di coppia è pari a 350 Nm tra 1.750 e 5.300 giri.

PROFILO “CUPRA”

Il pilota interviene manualmente sul carattere della sua Leon Cupra. Si può passare dall settaggio Comfort a quello sportivo. O, su questa versione, alla dimensione sportiva Cupra.

In tutti i casi l’elettronica influisce sull’erogazione del motore, del cambio doppia frizione DSG (se montato), il sound del motore, risposta dell’acceleratore e settaggio del DCC.

PRESTAZIONI

La Seat Leon Cupra scatta sullo 0-100 in 5″9 (5″8 con cambio DSG) e tocca 250 km/h autolimitati. La Leon Cupra 280 abbassa ulteriormente i tempi rispettivamente a 5″8 (5″7). Velocità massima di 250 km/h.

Sulla Leon Cupra SC DSG il consumo medio dichiarato è di 6,4 litri / 100 km (6,6 senza DSG) e 6,6 litri sulla Leon Cupra con 5 porte. Le emissioni inquinanti, secondo il costruttore, variano da 149 a 154 g/km di Co2.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.