Condividi

LEGGERO COME IL VENTO. AL SALONE DELL’ALTA OROLOGERIA DI GINEVRA RICHARD MILLE PRESENTA IL SECONDO MODELLO NATO IN COLLABORAZIONE CON L’OLIMPIONICO YOHAN BLAKE, SECONDO UOMO PIU’ VELOCE DEL MONDO SUI 100 E 200 METRI.

Questo modello si ispira direttamente RM 59-01 Tourbillon sviluppato in collaborazione con il campione di atletica (secondo uomo più veloce del mondo sui 100 e 200 metri) e presentato al SIHH 2013.

Il Richard Mille RM 61-01 Yohan Blake ha una particolare cassa tonneau asimmetrica (50.23 x 42.70 x 15.84 mm) con il corpo principale in carbonio NTPT® e lunetta e fondello in ceramica nera TZP. Si tratta di un materiale molto resistente ai graffi e con un basso indice di conducibilità termica. E’ costituita, per il 95% con zirconio trattato con ittrio.

Il movimento è il calibro RMUL2. Poggia su una platina in titanio grado 5 con trattamento in PVD (anche per i ponti), 24 rubini, 28.800 alternanze l’ora, bilanciere in glucydur a inerzia variabile con 4 braccetti, doppio bariletto di carica, 55 ore di riserva di marcia.

La corona di carica è in carbonio NTPT con collare in Alcryn®.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.