Condividi

E SE TOGLIAMO IL LIMITATORE? LA NICCHIA DELLE MEGA CAR, QUELLE CHE NON HANNO BISOGNO DELL’INSULSA SOLUZIONE DI UN MOTORE IBRIDO (CI SCUSERA’ LA NOSTRA PREFERITA, LA MCLAREN P1) HA UNA NUOVA CONTENDENTE: LA ZENVO ST1 (FATTA IN DANIMARCA) DA 1.100 CAVALLI. 0-100 IN 2,69 SECONDI, VELOCITA’ MASSIMA LIMITATA A SOLI 375 KM/H.

Il salone di Ginevra tiene a battesimo il debutto europeo della Zenvo ST1, la supercar prodotta in Danimarca di cui si parla ormai dal 2008 e che, finalmente, dopo un lungo periodo di piccoli miglioramenti, ha raggiunto la fase definitiva dello sviluppo.

La bestia disegnata da Christian Brandt e Jesper Hermann, titolari della Hermann Brandt Hartvig, uno studio di car design, è un vero mostro da rettilineo, l’auto stradale sullo stesso piano di megalomania della SSC Aero, della Hennessey Venom, della Koenigsegg Agera, della Gumpert Apollo, della Bugatti Veyron e della Pagani Huayra (seppure quest’ultima ha una personalità più snob): potenza massima a qualsiasi costo!

Monta un motore V8 da 7 litri, posizionato posteriormente dentro il passo. E’ equipaggiato con un compressore volumetrico e un turbocompressore per complessivi 1.100 Cv a 6.900 giri e 1.430 Nm di coppia massima a 4.500 giri.

La trazione, esclusivamente posteriore, lavora attraverso una trasmissione automatica a 7 rapporti.

Secondo il costruttore, a fronte di un peso di 1.600 kg, per lo 0-100 bastano 2″69 mentre la velocità massima, elettronicamente limitata, è di 375 km/h.

Tra le sue caratteristiche, una modalità “low-power” che le permettono di essere guidata comodamente, più o meno come una macchina di tutti i giorni.

special-salon-salone-geneve-ginevra-geneva-0-100.low

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2014

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.