Condividi

IL PUNTO DI NON RITORNO. L’EREDE DELLA iX35, LA MEGLIO PRONUNCIABILE TUCSON, E’ LA REGINA DELLO STAND HYUNDAI A GINEVRA. MA LE NOVITA’ DEL BRAND SONO MOLTEPLICI: NUOVA i20, iX20 E i20 COUPE’, NUOVA i30 (E LA i30 TURBO!). PER CHI PUNTA IN ALTO NON MANCA LA GENESIS, BIGLIETTO DA VISITA DELLE INTENZIONI DELLA CASA MADRE SUL MERCATO GLOBALE.

All’interno del gruppo KIA-Hyundai è ormai stato raggiunto il “punto di non ritorno“. Oggi, entrambi marchi globali, propongono una gamma articolata in grado di soddisfare molteplici bisogni: non solo praticità e versatilità degne del più esigente nucleo famigliare ma anche sentimenti più propriamente edonistici.

La nuova Hyundai Tucson, l’erede della fortunata iX35 è diventato un SUV serio e maturo, caratterizzato da un’offerta complessa: motori a due e quattro ruote motrici, motori benzina (1.6 da 135 Cv o 1.6 T-GDi Turbo con 176 Cv) o Turbodiesel (1.7 CRDI da 115 Cv, 2.0 CRDi da 136 o 184 Cv), cambio meccanico o doppia frizione 7DCT a 7 marce. Le potenzialità di questo nuovo prodotto sono rese anche dalle due versioni concept presenti, la Tucson Plug-in-Hybrid e Tucson 48V-Hybrid.

Il Salone svizzero propone anche il restyling della Hyundai i20 e la versione crossover iX20, la nuova e vezzosa i20 Coupé e la rinnovata i30, della quale si potrà certamente apprezzare la i30 Turbo (1.6 T-GDi da 184 Cv, 0-100 in 8″, 219 km/h; disponibile in Polar White, Orange Caramel e Jet Black). Non manca l’ammiraglia Genesis.

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.