Condividi

SE LA BARCHETTA VOLA. LA PICCOLA BRITANNICA CHE MOSTRA IL DITO MEDIO ALLA CATERHAM 7 SI PRESENTA IN VERSIONE EVOLUZIONE. CON LA LETTERA “S” IN PIU’ LA E10 GUADAGNA ALTRI 50 CV DAL MOTORE FORD.

Il progetto Zenos ha preso corpo lo scorso gennaio con la presentazione ufficiale ad AutoSport International 2014 della E10.

La piccola barchetta è un compendio di una cultura “primordiale” sul significato automobilistico della sportività. Qualcosa capibile solo in terra inglese. Ansar Ali (ex Amministratore Delegato di Caterham) e Mark Edwards (ex Direttore Operativo di Caterham) hanno capito bene come funziona un’auto sportiva ed ecco il risultato.

Ma ora, dopo la Zenos E10, ecco la E10 S, un modello più sportivo sulla stessa base meccanica.

Il motore è ancora una 4 cilindri Ford EcoBoost di 2 litri ma la potenza cresce da 200 a 250 Cv a 7.000 giri. La Zenos E10 S produce 400 Nm a 2.500 giri (190 Nm in più rispetto alla Zenos E10). Il motore è collegato a un cambio meccanico a 5 rapporti (optional il 6 marce).

Migliorano anche le prestazioni: il tempo sullo 0-100 scende da 4″5 a 4″ e la velocità massima è di 217 km/h. Simili prestazioni sono possibili grazie a soli 700 kg di peso.

La struttura è basata su un telaio in alluminio e fibra di carbonio con sospensioni a doppi triangoli con ammortizzatori Bilstein, ruote da 16″ davanti e 17″ dietro, pneumatici Avon.

Il prezzo della Zenos E10 S parte da 30.000 Sterline inglesi (38.000 euro) ma la golosa lista degli accessori può portare significativi aumenti del costo finale: sedili a guscio sviluppati in casa, volante a sganciamento rapido, differenziale a slittamento limitato, sedile riscaldabile, ammortizzatori regolabili, ruote di misura differente, cinture da competizione.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.