Condividi

Orfani della Renault 5 Turbo2, della Lancia Delta S4 e della Peugeot 205 Turbo 16 (probabilmente irripetute e irripetibili), gli appassionati più incontentabili possono “tentare” di trovare una piccola consolazione nell’Audi A1 quattro (solo 333 esemplari).

Alla quale, evidentemente, manca quell’anima selvatica che il tuner ABT intende proporre. il 4 cilindri 2.0 TFSI da 256 Cv e 350 NM viene pompato fino al nuovo picco di 307 Cv con 400 Nm di coppia.

Con queste modifiche, secondo ABT, l’Audi A1 Quattro riesce a scattare sullo 0-100 in 5″4 (contro 5″7 del modello di serie).

Inoltre ABT afferma che nonostante il potenziamento consumi ed emissioni restano esattamente quelle del modello di partenza.

Condividi