Condividi

LA VERA ALFA ROMEO DEVE ANCORA TORNARE! IL BISCIONE STA LAVORANDO A NUOVI MODELLI: UNA 4C “AGGIORNATA” (PIU’ LEGGERA?), UNA GIULIETTA PIU’ POTENTE (LA GTA?) E SU UN NUOVO TARGET DI CLIENTE (PER L’ALFA) CHE RICERCA UN MODELLO NUOVO RICCO DI INFLUENZE DAL PASSATO.

L’Alfa Romeo sta valutando la possibilità di installare il motore della 4C (il 4 cilindri 1.750 turbo della Giulietta portato da 235 a 240 Cv) nuovamente sulla Giulietta ma con ancora più potenza rispetto all’attuale Quadrifoglio Verde.

Parlando del lancio dei nuovi model year 2014 dell’Alfa Romeo MiTo e della Giulietta, il responsabile Product Marketing Europa Alberto Cavaggioni ha dichiarato che “non c’è bisogno di una nuova idea per ridurre il gap tra la Giulietta e la 4C. Abbiamo già la tecnologia della 4C stessa, ne siamo orgogliosi e vogliamo utilizzarla per nuovi progetti”.

TEST COMPARATIVI A BALOCCO

Cavaggioni ha rivelato che recentemente ha potuto testare un “nuovo prototipo molto sportivo” presso il Centro Prova del Gruppo FIAT di Balocco, eseguendo, contemporaneamente, test comparativi con la Mercedes A45 AMG e con l’Audi S3.

Secondo Cavaggioni la versione ancora più sportiva dell’attuale Alfa Romeo Giulietta Quadrifoglio Verde avrà più cavalli del motore della 4C.

AGGIORNAMENTO PER L’ALFA 4C

Alfa Romeo – ha detto il dirigente del marchio – è attualmente impegnata nello “sviluppo di nuovi modelli ma non è stato preciso sulle precise intenzioni. Sembra comunque confermato che l’Alfa Romeo 4C sarà aggiornata per l’inizio dell’anno prossimo (forse con una versione ancora più leggera). “E’ necessario mantenere le cose in movimento, per mantenere alto il livello della domanda“.

NUOVI CLIENTI: AUTO NUOVE MA CARICHE DI HERITAGE

Cavaggioni ha infine delineato il futuro del brand attraverso due strategie: valorizzare l’heritage e i valori Alfa Romeo per conquistare nuova clientela, anche quella che non conosce la storia dell’Alfa. Uno dei prossimi target conquistare chi ricerca un prodotto nuovo ma con forti influenze dal passato. Lo stesso risultato che ha ottenuto Fiat con la 500.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.