Condividi

CHE SI ALZI IL SIPARIO. ECCELLENZA TECNICA UNITA A DESIGN CONTEMPORANEO.

In occasione del Salone dell’Alta Orologieria  di Basilea (“sfoglia” qui per tutte le anteprime) Corum presenterà il Ti-Bridge, modello prodotto in una serie limitata di 750 esemplari.

L’avventura del marchio Corum iniziò nel 1955 a La Chaux-de Fonds grazie a Reneè Bannwart e allo zio Gaston Ries.

Quest’orologio, che ospita il calibro CO 007 di manifattura ispirato al leggendario calibro Golden Bridge, è costruito intorno a un movimento meccanico a carica manuale in titanio con forma baguette (21 rubini, 28.800 alternanze l’ora, funzioni di ore, minuti e riserva di carica di 72 ore).

Dalla linea contemporanea, il Ti-Bridge ha una cassa di forma tonneau (42,5 mm x 41,5 mm) in titanio con finitura lucida nella parte esterna e sabbiata e satinata sia nella parte interna sia sui lati.

Il quadrante scheletrato, dal carattere decisamente dinamico e protetto da cristallo di zaffiro antiriflesso, rivela come fosse sospeso, il movimento orizzontale con ponte satinato con logo Corum inciso e sostenuto da 4 supporti triangolari.

Il Ti-Bridge, con fondello avvitato con 6 viti riportante il logo Corum inciso, è resistente in acqua fino a -50 m.

Il cinturino è in pelle di coccodrillo cucito a mano di colore nero con tripla fibbia pieghevole in titanio recante il logo CORUM e apertura e sistema di fissaggio con 2 pulsanti.