Condividi

250 ANNI DI STORIA: ORIGINE BRITANNICA UNITA ALLA TRADIZIONE DI ALTA OROLOGERIA SVIZZERA. ARNOLD & SON OMAGGIA IL PADRE FONDATORE JOHN ARNOLD CON IL SEGNATEMPO INSTRUMENT COLLECTION DSTB.

John Arnold fu il primo, assieme al figlio, a produrre cronometri da marina in grandi quantità e a prezzi ragionevoli.

L’Instrument Collection DSTB, che si potrà ammirare a Baselworld 2015, è realizzato in una tiratura limitata a 50 esemplari.

E’ animato dal calibro di Manifattura A&S6003, movimento meccanico a carica automatica, visibile attraverso il fondello trasparente. Propone ponti doratibascula a forma di ancora anglé a mano, decorazioni a Côte de Genève,  a soleil e perlé, massa oscillante scheletrata e viti azzurrate.

Con un’autonomia di marcia di 50 ore, offre le funzioni di ore, minuti, secondi e l’affascinante complicazione dei secondi morti.

Rispetto agli orologi automatici tradizionali, con i true beat (secondi morti) la lancetta dei secondi si muove di un solo scatto in un secondo (tipo “quarzo”). I secondi morti, che nascono prima del quarzo, fecero la loro comparsa nel XVII secolo quando gli orologi a pendolo cominciarono a essere così precisi tanto da “meritare” l’aggiunta della lancetta dei secondi.

La cassa, rivestita con vetro zaffiro bombato e antiriflesso ambo i lati, è in oro rosso 18kt e misura 43,5 millimetri di diametro.

Il quadrante, color grigio ardesia e con lancette azzurrate, mostra una costruzione unica nel suo genere che lascia trasparire parte del meccanismo.

Le ore e i minuti vengono indicati su di un sotto-quadrante bianco laccato (ore 4) creando un suggestivo effetto 3D.

Impermeabile fino a -30 metri, l’Arnold & Son Instrument Collection DSTB viene abbinato a un cinturino in pelle di alligatore cucito a mano con cuciture ton sur ton.