Condividi

MIMETICO E’ MEGLIO. IN OCCASIONE DI BASELWORLD 2015, GLYCINE, MARCHIO OROLOGIERO SVIZZERO FONDATO A BIENNA NEL 1914, RIPROPORRA’ IL GLYCINE AIRMAN AIRFIGHTER, PRESENTATO LO SCORSO ANNO, IN CAMOUFLAGE A RICORDARE IL SUO LEGAME CON IL MONDO MILITARE.

Il Glycine Airman Airfighter (Ref. 3921.396.TB22), vero e proprio orologio da aviatore, è animato dal calibro GL754, movimento meccanico a carica automatica su base ETA con modulo cronografico e 3 fusi orari.

Questo meccanismo, che vanta decorazioni Glycine e un aereo scheletrato magistralmente inserito sul bilanciere, è alloggiato in una cassa XL (46 mm) in acciaio inox 316L.

Sul quadrante, filigranato e protetto da vetro zaffiro antiriflesso e antigraffio ambo i lati,  si possono notare i classici 3 contatori cronografici (12 ore alle 6, secondi continui alle 9 e 30 minuti crono alle 12) e il datario in una discreta finestrella alle ore 3.

Il cronografo si attiva (start/stop/reset) tramite un pulsante scorrevole collocato sul lato sinistro della cassa.

Il secondo fuso orario, posizionato sulla lunetta interna riempita con sostanza luminescente, si legge nel quadrante delle 24 ore grazie alla lancetta GMT con l’estremità a forma di triangolo. Per regolarla, basta agire sulla corona centrale.

Il terzo fuso orario, dopo aver allentato il blocco girando la corona inferiore, può essere definito ruotando la “ghiera 24 ore” nel tradizionale design Airman.

Resistente in acqua sino a una profondità di 200 metri, questo cronografo con fondello avvitato, è assicurato al polso con un cinturino in tessuto high-tech con stampa camouflage.

Sarà proposto in una scatola in legno con, in dotazione, un secondo cinturino in pelle e un utensile per poterlo sostituire.

Prezzo: si dovrebbe aggirare intorno ai 4.350 euro.