Condividi

NONOSTANTE IL TUO ESSERE UN “LABIRINTO MECCANICO” SII “TRASPARENTE”. SE NON HAI NULLA DA NASCONDERE, “ALLA LUNGA” PAGA. SEMPRE. LA LUCE PASSA ATTRAVERSO L’AUTOMATICO GIRARD-PERREGAUX 1966 SQUELETTE (REF. 49549-52-001-BB60) CHE VERRA’ PRESENTATO AL PROSSIMO SALONE DI BASILEA 2016.

I 225 anni di storia della Manifattura, iniziata da François-Bautte nel XVIII secolo, vengono festeggiati con il Girard-Perregaux 1966 Squelette (Ref. 49549-52-001-BB60) che, con la scenografia millimetrica del suo movimento squelette, invita alla contemplazione.

Il cuore pulsante di questo segnatempo dal design atemporale deriva dal calibro GP1800. Il calibro automatico Girard-Perregaux GP01800-0006, dopo essere stato sottoposto a un trattamento galvanico, viene lavorato al pari di una rete metallica.

Costituito da 173 componenti, il meccanismo dispone di una massa oscillante in oro 18kt e di un bilanciere a inerzia variabile “Microvar” (esclusivo Girard-Perregaux) che pulsa alla frequenza di 28.800 alternanze l’ora. Offre le funzioni di ore, minuti, piccoli secondi visibili al 10 su di una ruota e dichiara un’autonomia di carica di minimo 54 ore.

Il calibro, che si può ammirare anche lato fondello grazie al vetro zaffiro antiriflesso, è alloggiato in una cassa in oro rosa 18kt dal diametro di 38 millimetri e dallo spessore di 9.27 millimetri.

Il quadrante, con indici sospesi e lancette feuille in oro è, al pari del fondo cassa, protetto da vetro zaffiro antiriflesso.

Impermeabile fino a un massimo di 30 metri di profondità, questo segnatempo squelette viene abbinato a un cinturino in pelle di alligatore nero cucito a mano con fibbia ad ardiglione in oro rosa 18kt.

Prezzo: 57.800 euro.