Condividi

L’Audi Q5 si aggiorna proponendo un delicato restyling degli esterni con motorizzazioni aggiornate che decretano un risparmio di carburante fino al 15%.

Il restyling dell’Audi Q5 Model Year 2012 limita gli aggiornamenti estetici al trucco di base:

– nuovo design interno dei fari con nuovo motivo stilistico delle luci diurne a led
– nuovi paraurti con superfici orizzontali maggiormente pronunciate
– nuova forma (con angoli più smussati) della classica griglia anteriore single frame, ora di forma vagamente esagonale.

Motorizzazioni
L’Audi Q5 Model Year 2013 entra in listino con 3 motori TDI e 2 motori TFSI.

Audi Q5 2.0 TDI 143 Cv: il 4 cilindri Turbodiesel in abbinamento a trazione anteriore e cambio manuale a 6 marce fornisce 143 Cv e 320 Nm di coppia massima. Dichiara 5,3 litri di gasolio ogni 100 km e 139 g/km Co2. Grazie a un serbatoio di 75 litri, Audi dichiara un’autonomia fino a 1.400 chilometri.

Audi Q5 2.0 TDI quattro S-Tronic 177 Cv: con lo stesso motore la potenza cresce a quasi 180 Cv e la coppia a 380 Nm in abbinamento a trazione integrale quattro e cambio semiautomatico S-Tronic a doppia frizione. Il consumo medio dichiarato è pari a 6 litri ogni 100 km.

Audi Q5 3.0 TDI quattro S-Tronic: il V6 turbodiesel fornisce 245 Cv e 580 Nm di coppia massima. Di serie ci sono anche trazione quattro e cambio S-Tronic. La 3.0 TDI dichiara 6″2 sullo 0-100, 245 km/h di velocità e 6,4 litri ogni 100 km nel ciclo medio.

Audi Q5 2.0 TFSI quattro: il 4 cilindri turbo di 2 litri di cilindrata con iniezione diretta, 16 valvole con fasatura variabile e turbo a geometria variabile produce 225 Cv e 350 Nm di coppia. E’ equipaggiato di serie con trazione quattro. Dichiara un consumo medio di 7,6 litri di benzina ogni 100 km. Optional: cambio automatico Tiptronic a 8 marce o S-Tronic a 7 marce.

Audi Q5 3.0 TFSI quattro: sostituisce il V6 3.2. Eroga 272 Cv e 400 Nm, dichiara 5″9 da 0-100 e 234 km/h di velocità massima. Di serie è presente la trazione quattro e il cambio automatico Tiptronic a 8 marce. Il consumo medio è di ben 8,4 litri ogni 100 km.

Audi Q5 Hybrid quattro: abbina al 4 cilindri 2.0 TFSI (211 Cv, 350 Nm), un motore elettrico (con batterie al litio) da 54 Cv per una potenza complessiva di 245 Cv e 480 Nm. Di serie è presente il cambio automatico Tiptronic a 8 marce. Scatta in 7″1 sullo 0-100 e tocca 225 Km/h. Audi dichiara 6,9 litri di consumo combinato. In modalità totalmente elettrica è possibile percorrere, a velocità costante di 60 km/h, fino a 3 chilometri.

Telaio
L’Audi Q5 My 2013 è lunga 469 cm, larga 190 cm e larga 165 cm, con un cx pari a 0,33 e 1.755 kg di peso (cofano motore e baule sono in alluminio) nella versione base.

Le sospensioni (5 bracci all’anteriore, bracci trapezioidali al posteriore) restano immutate (sono optional le sospensioni S-Line). La nuova Q5 adotta un nuovo servosterzo elettromeccanico che porta un risparmio di benzina di almeno 0,2 litri. La dotazione di base comprende ruote in lega da 17″ con gomme 235/65 (a partire da 225 Cv ci sono ruote da 18″).

Tutte le Q5 sono equipaggiate di serie con ESP (in Audi si chiama ESC, Electronic stabilization control) e freno di stazionamento elettrico. A richiesta è disponibile l’Audi hold assist per le partenze in salita e il downhill assist per le discese molto difficili.

Audi drive select
E’ montato di serie su tutte le Q5 e varia la risposta al pedale del gas, il punto di cambiata (se è presente il cambio automatico), la risposta dello sterzo e l’efficienza del climatizzatore. Può essere integrato con cruise control adattivo (sotto 30 km/h può effettuare una frenata d’emergenza se rileva un pericolo di collisione), controllo elettronico dello smorzamento delle sospensioni e controllo attivo dello sterzo.

Abitacolo
Gli interni sono stati aggiornati aggiungendo una finitura cromata a numerosi dei controlli di bordo. Vi sono anche nuovi volanti e sistema MMI navigation plus migliorato. Altre novità riguardano il climatizzatore (più efficiente) e lo sterzo multifunzione.

Audi propone 35 differenti combinazioni di colori degli interni, rivestimenti dei sedili e della plancia scegliendo tra differenti pelli, radiche e alluminio.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.