Condividi

Come sarà il futuro lontano dell’auto sportiva? Il designer polacco Boris Zaprowski prova a immaginare uno scenario iper visionario servendosi di un marchio che ha fatto la storia dell’automobilismo sportivo.

La sua Bizzarrini Veleno è una supercar ipertecnologica motorizzata con un sistema ibrido formato da un motore elettrico e un’unità a idrogeno creato da bio-elementi come alghe e rifuti organici.

La scocca è costituita da un sandwich di fogli di alluminio, fibra di vetro e grafene (un materiale innovativo costituito da un foglio singolo di atomi di carbonio).

Per consentire all’auto massima libertà di movimento, è equipaggiata con ruote mecanum wheels, studiate per consentire un movimento laterale in tutta comodità.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.