Condividi

COLLECTIBLES, CONSUMABLES. DI FRONTE ALLA MASSIFICAZIONE DELLE AUTO SPORTIVE DI ALTA GAMMA (PORSCHE, FERRARI, ASTON MARTIN, BENTLEY, MASERATI, AUDI, BMW, MERCEDES.) L’UNICA “SPERANZA” E’ SPERARE CHE, TRA 30 ANNI (SE CI SARA’ ANCORA BENZINA) IL MERCATO SI ACCORGA DI LORO. ALTRIMENTI MEGLIO FARSI CONFEZIONARE UN ESEMPLARE UNICO. MA COSTA!

Presso l’ufficio Brevetti cinese sono stati depositati i disegni del modello ornamentale della Ferrari SP Arya. Come dicono le stesse prime due lettere “SP” (“Special Project”), si tratta di un esemplare unico “ufficiale” in sviluppo presso il reparto ordini speciali della Casa di Maranello.

Sebbene originariamente su alcuni siti web la notizia sia apparsa come “Ferrari F12 GTO”, in realtà, osservando il rendering relativo al progetto SP Arya pubblicato oltre un anno fa, si può notare come quest’ultimo coincida perfettamente con i disegni del nuovo modello appena emersi dalla Rete.

L’SP Arya, come noto, è stata commissionata dal giovane imprenditore indiano (residente nel Dubai) Cheerag Arya, noto ferrarista (sembra sia uno dei primissimi acquirenti della LaFerrari), proprietario di una invidiabile collezione che comprende modelli nuovi e d’epoca.

Benché nel nostro articolo di un anno fa avessimo scritto della diretta discendenza di questa vettura con la Ferrari 599 GTO non è anacronistico ritenere, in realtà, alla luce degli stessi disegni pubblicati, che in realtà questa sia basata sulla Ferrari F12 Berlinetta.

DUE PROGETTI “CERTI” IN SVILUPPO

La notizia di questi nuovi particolari sulla Ferrari SP Arya segue quella apparsa pochi giorni fa su un altro progetto speciale che sta nascendo a Maranello: è la Ferrari SP FFX per un altro cliente speciale (ma di cui si ignora il nome) e che sarà una specie di Ferrari FF Coupé.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.