Condividi

(finalmente) l’erede della McLaren F1? Sarà prodotta in serie limitata

Il Salone dell’Auto di Parigi terrà a battesimo quella che secondo molti potrebbe essere l’erede della creatura di Gordon Murray. Non vi sono informazioni o indiscrezioni sul nome (” McLaren P1” è una possibilità perché rimanda sia a “F1” sia a “Pole Position”) né sulla quantità (in McLaren affermano di voler attendere il gradimento del pubblico).

La strategia sarà comunque orientata a una serie limitata di esemplari, costruiti su misura.

La showcar di Parigi (“McLaren P12“?) utilizzerà la monoscocca in fibra di carbonio della attuale Mp4-12C e lo stesso motore V8 3.8 biturbo ma, probabilmente, molto più potente dei 625 Cv attuali.

Sarà un’auto affascinante, estrema, aerodinamicamente perfetta, senza compromessi.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.