Condividi

L’attendevamo da tempo. Nella sua epoca nacquero anche la Porsche 964, la Maserati Ghibli e la Ferrari 348. Oggi quei progetti sono diventati la 991, la Granturismo e la 458. Lei, invece, fedele ai suoi canoni (già all’inizio era in grado di stare avanti alle concorrenti europee) non è mai evoluta ed è andata in pensione solo recentemente e totalmente nel silenzio.

Ora l’Honda NSX torna: un nuovo design che rispecchia l’evoluzione dello stile del brand, una nuova motorizzazione molto evoluta tecnicamente e una filosofia tutta “ancien-regime” che punta a massimizzare il rapporto peso/potenza.

Sport Hybrid SH-AWD
Il layout meccanico ibrido consiste in un nuovo motore 6 cilindri a V con tecnologia V-TEC in posizione centrale-posteriore che muove le ruote posteriori. Anteriormente, un motore elettrico per ogni ruota crea una trazione integrale altamente evoluta, in grado di fornire un valore di coppia motrice dedicato per massimizzare la tenuta di strada. Il sistema è abbinato a un cambio a doppia frizione.

Come tradizione, la nuova NSX sarà venduta in America con il marchio Acura. Progettata da Honda R&D America, sarà costruita in Ohio

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.