Condividi

PACIOSO. COSI’ POTREMMO DEFINIRE L’OCEAN 76′ DEL CANTIERE OCEANIC YACHTS CHE, GRAZIE ALLA CARENA A STEP “DIPLANING”, CONSENTE DI NAVIGARE A VELOCITA’ CONTENUTE E CON CONSUMI RIDOTTI.

L’Oceanic 76’, la cui sovrastruttura è realizzata in Kevlar/Aramat, presenta ampi spazi sia sul ponte di poppa sia sul flybridge protetto da un hard-top a forma di ala.

Il ponte principale, grazie alle ampie finestrature laterali continue, regala una vista panoramica sull’ambiente esterno.

La zona pranzo si trova sul ponte di prua mentre le cabine, con grandi oblò che regalano luminosità naturale agli ambienti, sono distribuite sul ponte inferiore.

A bordo può essere ospitato un tender di 3,85 metri mentre la piattaforma da bagno idraulica (di serie) consente di trasportare una moto d’acqua a tre posti.

MOTORIZZAZIONI E PRESTAZIONI

Lo yacht, dotato di un sistema di stabilizzazione giroscopica Seakeeper 16, monta due Caterpillar C18 da 1.150 cV ciascuno che gli consentirebbero un’andatura da crociera dai 16 a 20 nodi e una velocità massima di 26 nodi.