Condividi

UN PISTONE AL POLSO. FORME POSSENTI, FIBRA DI CARBONIO, TACHIMETRO.

Sulla stessa cassa in acciaio (o acciaio PVD) da 44 mm di diametro a guisa di pistone del Flat Six P6350, Porsche Design costruisce uno sportivissimo cronografo meccanico.

Come sulla versione solo tempo, la lavorazione della carrure restituisce la sensazione di avere al polso un vero e proprio pistone.

Questo modello è equipaggiato con un classico calibro Valjoux 7750, meccanico a carica automatica, che offre le funzioni di cronografo (secondi centrali, minuti alle 12, ore alle 6) e datario con giorno della settimana attraverso le due finestrelle alle ore 3.

Il quadrante (nero, bianco, grigio o rosso), in fibra di carbonio contribuisce a esaltare l’immagine di grande sportività. Le cifre possono essere bianche o rosse, gli indici luminescenti bianchi o neri, i secondi centrali con lancetta bianca o dorata. Quest’ultima si avvale anche della scala tachimetrica posizionata sulla lunetta.

E’ corredato da cinturino in gomma nero o grigio. Altrimenti con bracciale in acciaio lucido o con trattamento PVD secondo la declinazione della cassa.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.