Condividi

TRA FELTRO E FELTRO. CON LA HYUNDAI SANTA FE ATTRAVERSO MONTEFELTRO E ARETINO ALLA SCOPERTA DEI LUOGHI PIU’ AFFASCINANTI DI QUESTI TERRITORI. I GRANDI PANORAMI TRA UMBRIA, MARCHE E TOSCANA HANNO FATTO DA CORNICE A OLTRE 1.000 CHILOMETRI DI VIAGGIO A BORDO DI UN SUV PIENAMENTE “PREMIUM”, PER DOTAZIONE, COMFORT, QUALITA’ DEL PRODOTTO.

Federico da Montefeltro, San Francesco d’Assisi, Dante Alighieri. Nei luoghi in cui questi Spiriti Magni furono protagonisti delle loro vicende storiche, un tempo Imperatori, re e duchi dominavano. Ma nemmeno i cavalieri più valorosi e indomiti avevano abbastanza coraggio e ardimento per addentrarsi in questi boschi misteriosi pieni di leggende, abitati da strane creature.

Percorriamo i territori tra Montefeltro e Aretino con la Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi 4WD A/T attraversando valli, arrampicandoci verso eremi, avventurandoci in boschi e foreste persi negli Appennini, raggiungendo piccoli borghi medievali arrampicati su dirupi o incastrati nel fondo di strette valli scavate da torrenti impetuosi.

Nel sistema dei grandi SUV Premium la Hyundai Santa Fe ha il compito di dimostrare che la grande concorrenza europea (le Audi Q7, le BMW X5, le Mercedes ML e GL, le Volvo XC90 e le Range Rover) non è irraggiungibile e anche un marchio che fino a qualche anno fa si distingueva esclusivamente per “l’economicità” delle sue automobili ora riesce a proporre un auto che asseconda grandi aspettative.

La Hyundai Santa Fe 2.2 Turbodiesel è un grande SUV a due facce. E’ innanzitutto uno Sport Utility per grandi viaggi, con 5 posti comodi (c’è anche la versione a 7 posti) e un lungo elenco di accessori. Le mancano le marce ridotta ma non nasconde il suo apprezzamento per i viaggi avventurosi e i terreni difficili grazie a contenuti tecnici “premianti”.

Dunque abbiamo potuto verificarne le qualità stradali su ogni tipo di pendenza, larghezza e raggio di curva alla ricerca delle sensazioni più importanti, quella determinanti nella scelta.

C’è riuscita? Leggete!

IL QUARTIER GENERALE

Lungo il “Cammino di Assisi” della Via Francigena, in mezzo al nulla, in una tenuta di 400 ettari sopra Città di Castello, la Country House Santa Felicita Paterna offre tutta la piacevolezza e l’incanto di un soggiorno in un’atmosfera magica. Sia essa, per il viaggiatore, un’oasi di pace o il quartier generale per un soggiorno di Equitazione, Trekking, Pesca Sportiva e Turismo Equestre, la tenuta rurale ha la sua forza nell’essere un luogo di grande fascino, lontano da qualsiasi contatto con la civilità.

prova-su-strada-hyundai-santa-fe-2200-crdi-4wd-at_0-100_1

ITINERARIO 1: CITTA’ DI CASTELLO – BOCCA SERRIOLA – APECCHIO – PIOBBICO – ACQUALAGNA – GOLA DEL FURLO – URBINO – URBANIA – MERCATELLO SUL METAURO – CASTELLO DELLA PIEVE – BOCCA TRABARIA – SANSEPOLCRO – CITTA’ DI CASTELLO.

prova-su-strada-hyundai-santa-fe-2200-crdi-4wd-at_0-100_2

ITINERARIO 2: SANSEPOLCRO – CAPRESE MICHELANGELO – CHIUSI DELLA VERNA – EREMO DI CAMALDOLI – POPPI – BIBBIENA – ANGHIARI – SANSEPOLCRO

prova-su-strada-hyundai-santa-fe-2200-crdi-4wd-at_0-100_3

ITINERARIO 3: SANSEPOLCRO – BADIA TEBALDA, SESTINO – CARPEGNA – RISERVA NATURALE DEL SASSO DI SIMONE

hyundai-santa-fe-prova-su-strada_0-100_6

HYUNDAI SANTA FE 2.2 CRDI 4WD A/T: LE IMPRESSIONI DI GUIDA

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.