Condividi

Già vista al Salone di Tokyo, la Subaru BRZ, sorella gemella della Toyota GT-86, è al Salone di Ginevra in anteprima europea.

Non sarà “impreza” facile: la Toyota, infatti, può affidarsi a una coupé già famosa, con un heritage di un certo spessore:  la sua progenitrice più antica, la 2000 GT degli Anni 60, e la più illustre, la Toyota Celica che ha conquistato tutto nei Rally.

La coupé giapponese del marchio con le Pleiadi sullo scudetto, sviluppata in partnership con il suo concorrente, è una coupé 2+2 molto compatta di soli 1.220 kg. di peso, che si affida innanzitutto a una solida concretezza.

Il motore boxer 4 cilindri aspirato di 2 litri contribuisce all’abbassamento del baricentro, caratteristica fondamentale a beneficio della guidabilità. Questo propulsore, dotato di iniezione diretta D4-S, eroga 200 Cv e un picco di coppia pari a 205 Nm. E’ abbinato a una trasmissione manuale a 6 marce (o automatico a 6 rapporti con comandi al volante). Misura 4.240 mm in lunghezza, 1.775 mm in larghezza e 1.300 mm in altezza; è equipaggiata con ruote da 17″ e pneumatici da 215/45.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.