Condividi

FOREVER YOUNG. 60 ANNI DI FIAT 500 SULLA CRESTA DELL’ONDA, PROBABILMENTE ANCORA PER MOLTO. L’ AUTO CHE HA RIDATO I SOGNI AGLI ITALIANI NEL DOPOGUERRA FA PARTE DI QUEL RISTRETTO GRUPPO (ASSIEME ALLA VW GOLF) DI MITI INTRAMONTABILI, CHE FIAT VUOLE FAR RAGGIUNGERE ANCHE ALLA 124 SPIDER EUROPA. BASTERANNO INVECE GLI ALLESTIMENTI SPECIALI PROPOSTI PER ELEVARE DI STATUS NUOVI MODELLI QUALI LA 500X E LA NUOVA TIPO? DIVENTERANNO MAI DELLE “YOUNGTIMERS”? E SERVONO DAVVERO SERIE SPECIALI PER VETTURE CHE SI “VENDONO DA SOLE”? MAGARI TRA ALTRI 60 ANNI LO SCOPRIREMO.

La casa del Lingotto celebra (con qualche mese di anticipo) a Ginevra i 60 anni dell’unica e intramontabile Fiat 500, regalandole una versione celebrativa in edizione limitata.

Era infatti il primo luglio del 1957 quando la Fiat Nuova 500 venne mostrata in anteprima in Viminale all’allora Presidente del Consiglio, mentre il giorno successivo fu presentata ufficialmente presso il circolo Sporting di Torino.

60 ANNI DI FIAT 500

Oggi la Fiat 500 60th Anniversary viene proposta in edizione strettamente limitata di 560 esemplari (su base 500C) riproponendo alcuni dettagli stilistici di un passato che fu. Ecco quindi la colorazione esterna denominata “Dolcevita” che abbina il Bianco Tristrato e l’Avorio pastello con linea cintura grigia e bordeaux. Dettagli cromati (che non era comunque presenti nell’originale del ’57 ma che erano allora considerati “di moda”) quali le calotte degli specchietti e la profilatura sul cofano anteriore, così come il logo vintage, impreziosiscono la vettura. Cerchi in legha specifici e mozzi personalizzati “560” completano gli esterni.

All’interno l’utilizzo del vinile per la plancia, un badge identificativo del numero della vettura e pelle avorio con cuciture bordeaux per le sedute aumentano l’atmosfera vintage, senza però rinunciare alle comodità moderne (infatti troviamo il volante multifunzione e il sistema multimediale Uconnect da 7 pollici). Motorizzazioni disponibili per questa “revival car” saranno i classici 1.2 69 CV benzina (da 22.050 euro) e il 1.3 Multijet 95 CV.

Altro anniversario non meno importante per Fiat è quello che vede la Fiat 124 “Spidereuropa” by Pininfarina festeggiare 36 anni dal debutto proprio al salone di Ginevra.

124 SPIDER EUROPA

Ecco quindi la nuova Fiat 124 Spider Europa, edizione speciale dalla dotazione ricchissima: 4 airbag, fari anteriori full-led con Adaptive Front Light System, impianto audio Hi-Fi BOSE con 9 altoparlanti, mp3 con porta USB, volante in pelle, cruise control, keyless entry, telecamera posteriore e navigatore satellitare.

Non manca ovviamente una targhetta con il numero della serie limitata (nessuna menzione comunque sul numero totale di esemplari che verranno prodotti, né sul prezzo) e logo “124” sulla griglia frontale. Rosso Passione il colore esclusivo scelto per questa serie, che dispone anche di ruote dedicate da 17 pollici di produzione Mopar, nome storico legato indissolubilmente alle Muscle Car degli anni ’70 ormai fornitore di parti per il gruppo FCA. Il 1.4 turbo a quattro cilindri da 140 CV e 240 Nm spinge la Fiat 124 Spider Europa a 215 Km/h di velocità massima, staccando lo 0-100 in 7,5 secondi.

500X S-DESIGN

La crossover 500X, al pari della Tipo, riceve invece un’inedito allestimento denominato S-Design: per il SUV compatto troviamo esterni con dettagli bruniti e cerchi in lega bicolore, mentre gli interni sfoggiano sedili sportivi in tessuto e una plancia con tonalità scure. La propulsione sarà affidata 1.4 MultiAir da 140 cavalli con cambio automatico DCT doppia frizione.

FIAT TIPO

La Fiat Tipo invece riceve i nuovi fanali bi-xeno, con finiture della fanaleria in nero, così come la calandra e i particolari anteriori (specchietti, prese d’aria), per dare un look più grintoso alla familiare 2 volumi. I colori esterni disponibili sono Grigio Metropoli, Nero Cinema, Rosso Amore, Bianco Gelato e Grigio Colosseo. Completano la dotazione i cerchi di lega da 18 pollici diamantati, i vetri posteriori oscurati, i sedili rivestiti in pelle e tessuto , mentre la plancia risulta rifinita in Piano Black e Grigio Tecnico. L’allestimento S-Design è previsto nel breve futuro anche sulla Fiat Tipo Station Wagon. Due sole le scelte possibili di motorizzazione: 1.6 diesel 120 CV e 1.4 T-Jet 120 CV.

FIAT FULLBACK CROSS

Infine, novità con retrogusto amaro riguardante il pick-up Fiat Fullback Cross, edizione speciale del Fullback (rebadge del Mitsubishi L200 dopo gli accordi tra la casa giapponese e il gruppo torinese) che gioca tutto sull’allestimento: livrea sui toni del grigio e del nero opaco, una nuova mascherina, passaruota e paraurti con protezioni in plastica non verniciata, Sport Bar in nero testurizzato, cerchi in lega da 17 pollici e protezioni per il sottoscocca in grigio satinato. Non da meno gli interni, con sedili riscaldabili, volante e leva cambio in pelle, 7 airbag, climatizzatore automatico dual-zone e vari aiuti alla guida quali TSA (Trailer Stability Assist), LDW (Lane Departure Warning) e cruise control. Accessori e personalizzazioni by Mopar, tra cui troviamo ribaltina con apertura assistita e bed step per facilitare l’accessibilità al vano di carico.

Purtroppo la legislazione italiana non prevede l’immatricolazione di questo fuoristrada cassonato ad uso privato ma solo come autocarro, indi per cui non sarà commercializzato (almeno per il momento) nel nostro Paese.

SPECIALE SALONE DI GINEVRA 2017

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2017