Condividi

FINALMENTE UN ESEMPLARE UNICO! ROLLS PRESENTA A GINEVRA LA PHANTOM SERENITY, RISULTATO DELL’APPLICAZIONE DEI PRINCIPI FILOSOFICI GIAPPONESI INNEGGIANTI ALLA CALMA E ALLA TRANQUILLITA’. MECCANICA RIGOROSAMENTE STANDARD MA VERNICE (LA PIU’ COSTOSA MAI APPLICATA A UNA ROLLS) E INTERNI COMPLETAMENTE PERSONALIZZATI.

Il brand di lusso più prestigioso del mondo presenta un esempio illuminante di quello che meglio sa fare dalla sua nascita: esemplari unici per clienti speciali. Niente di meglio di una Rolls-Royce one-off per dare significato e autorevolezza all’Atelier Rolls-Royce, inevitabilmente implicata nei giochi di mercato e nella folle concorrenza anche nel settore delle berline di estremo lusso (come la Mercedes-Maybach Pullman Limousine).

La Rolls-Royce Phantom Serenity è ancora più esclusiva e prestigiosa delle pur eccezionali serie speciali sviluppate nel 2014: Maharajah, Metropolitan, Pinnacle Travel, Waterspeed, Suhail Collection, Year of the Horse e, ultima arrivata, la Ghost Mysore Collection (3 esemplari).

Il progetto è ispirato a concetti giapponesi ispirati alla calma, alla serenità. La vernice esterna è verniciata in colore Bespoke Mother of Pearl, che la Casa Madre ha definito come la verniciatura più costosa mai sviluppata per una Rolls. Solo per la lucidatura sono necessarie 12 ore di lavoro.

L’interno, rivestito completamente con pelle Artic White,  è personalizzato con pannelli ricoperti di seta cinese di Suzhou sulla quale gli artigiani Rolls hanno pazientemente disegnato motivi floreali a ricamo (600 ore di lavoro complessive). Questa fantasia è riportata anche sulle modanature in radica di ciliegio mediante applicazione di madreperla tagliata finemente al laser.

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.