Condividi

PROMOVEATUR UT AMOVEATUR? LA JAGUAR XF SPORTBRAKE VIENE PROMOSSA A XFR-S. EPPURE LE ATTENZIONI NON SEMBRANO TUTTE PER LEI. LA XF COUPE’, IN ANTEPRIMA EUROPEA DOPO LOS ANGELES E TOKIO, SEMBRA ESSERE LA VERA REGINETTA DELLO STAND. E LA POVERA XFR-S SPORTBRAKE, NEL SECONDO GIORNO DI SALONE PER LA STAMPA VIENE SEMI-NASCOSTA.

La novità mondiale Jaguar al Salone di Ginevra è la XFR-S Sportbrake, un’insana stationwagon pluripotenziata e destinata a un’utenza che vuole uno 0-100 sotto i 5 secondi ma anche una capienza degna di un autoarticolato.

Infatti il suo V8 5 litri con compressore volumetrico eroga 550 Cv ma l’abitacolo offre una capienza fino a 1.675 litri. Lo 0-100 avviene in soli 4″8 e la velocità massima, solo per l’effetto del limitatore, si ferma a 300 km/h facendone il primo modello così sportivo nella storia delle grandi berline Jaguar.

Certo il vistoso colore blu turchese non le rende adeguata giustizia poiché scatena tutta la sua possanza e immagine prorompente ma non accenna al dettato dell’eleganza. Probabilmente un classico British Racing Green le avrebbe restituito quell’aura di grande lignaggio che si conviene a una Jaguar.

F-TYPE COUPE’

La prima europea della versione chiusa della F-Type è un momento magico. La coupé inglese è affascinante e immediatamente riconoscibile. Difficile non vedere in lei i volumi, più modellati, della gloriosa E-Type

E’ compatta, con il muso così lungo e la coda larga e possente. Straordinario il movimento dolce e sinuoso della linea del tetto, che partendo dal parabrezza scende dolcemente in coda.

La F-Type R da 550 cavalli è un inno alla gioia e alla sportività: pinze gialle, grandi ruote in lega da 20″, 4 scarichi in coda avvolti da un elemento di plastica nera che prende la forma di un grande diffusore centrale.

special-salon-salone-geneve-ginevra-geneva-0-100.low

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2014

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.