Condividi

PROTOCOLLO CAVALLI. AC SCHNITZER, TUNER POLIEDRICO, SI DEDICA SOPRATTUTTO ALLE BMW, QUALSIASI ESSA SIA. A GINEVRA LA “SUA” M4, LONTANAMENTE SOMIGLIANTE A UNA VETTURA PER IL GT3 PRODUCE 510 CV. LA X6 3.0d VIENE POTENZIATA FINO A 309 CV, UGUGLIANDO LA X6 40d DI SERIE.

AC Schnitzer, storico tuner esperto di BMW, porta a Ginevra 2014 due modelli dalle caratteristiche particolarmente contrastanti. L’effetto, in ogni caso, è positivo perché dimostra la versatilità di un tuner moderno.

La AC-Schnitzer BMW M4 ACS4 Sport si basa sulla meccanica della BMW M4, alla quale viene innanzitutto applicato un florilegio di particolari estetici per cercare un ideale fil-rouge con una BMW M per la categoria GT3: si vede soprattutto dal grande splitter inferiore sul musetto e dall’ala fissa posteriore. Nuovo è anche l’impianto di scarico e l’assetto, ancora più sportivo. Il motore, il 6 cilindri 3.0 biturbo, viene invece potenziato da 431 a 510 cavalli. La coppia massima sale da 550 a 645 Nm.

Per la BMW X6, invece, AC-Schnitzer ha elaborato un programma che trasforma il SUV coupé tedesco in ACS6 30d. Il 6 cilindri 3.0 biturbo-Diesel passa da 358 a 310 Cv (la BMW X6 40d, per confronto, eroga 313 Cv).

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015