Condividi

LEZIONE DI STILE (GIAPPONESE!). A PARIGI 2014 IL GRANDE OUTLANDER MOSTRA UNA PROPOSTA DI STILE COMPLETAMENTE DIFFERENTE SU MECCANICA STANDARD. IL CONCEPT XR-PHEV MOSTRA IL POSSIBILE FUTURO DI UN CROSSOVER MITSU COMPATTO.

L’Outlander PHEV Concept-S riprende le caratteristiche meccaniche dell’Outlander PHEV, a motorizzazione ibrida, già presente sul nostro mercato a circa 45.000 euro di prezzo. La motorizzazione resta la medesima: un 4 cilindri benzina da 121 Cv con 2 motori elettrici per ulteriori 82 Cv e la capacità di percorrere, con il solo motore elettrico, fino a 52 chilometri.

La vera novità è il design package che “ricopre” la meccanica, un corpo vettura, verniciato in colore bianco Platinum, confezionato con uno stile sportivo e sofisticato. E lungo 476 cm, largo 184, alto 170 e con un passo di 267 cm. All’anteriore mostra una calandra tridimensionale con larghi fari dall’andamento avvolgente che aumentano l’effetto tridimensionale e la sensazione di movimento. In coda l’ampio utilizzo di cromature determina una sensazione di innovazione.

Sullo stand è presente anche la Mitsubishi Concept XR-PHEV, lo studio per un crossover medio compatto con uno stile futurista da “salto nell’iper spazio“. Si può notare nella vista laterale come la linea del cofano si interrompa bruscamente sul montante A per riprendere, subito in corrispondenza della portiera per risalire, con andamento parallelo fino a raccordarsi con il montante C. I fari hanno una forma oblunga e orignale: scendono dal cofano, formano in coda una specie di scalino ma si proiettano all’indietro sopra i passaruota penetrando nella coda. Il lunotto praticamente viene sacrificato per dare forma al baule.

mondial-de-automobile-paris-parigi-2014-0-100

Gli Speciali di 0-100.it: Salone dell’Auto di Parigi 2014

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.