Condividi

CASCO BEN ALLACCIATO (E PRUDENZA, SEMPRE!). LA TOYOTA PRIUS, APPARSA NEL 1997, HA PORTATO L’ELETTRICO TRA GLI AUTOMOBILISTI DI TUTTI I GIORNI E LE PIU’ RECENTI APPLICAZIONI NELLE CORSE DIMOSTRANO LE POTENZIALITA’ DI UN SETTORE ANCORA TUTTO DA SCOPRIRE. IL PICCOLO PETARDO GIAPPONESE ESPLORA GLI SCENARI DELLE MASSIME PRESTAZIONI SU MODELLI DI GRANDE SERIE.

Toyota svela le prime immagini complete definitive della Yaris Hybrid-R che vedremo al Salone di Francoforte 2013, in programma dalla settimana prossima. Le caratteristiche meccaniche della piccola supercar giapponese, che il colosso nipponico definisce una vera utilitaria da corsa, sono così riassunte:

– Motore 4 cilindri turbo 1.6 da 300 Cv sviluppato da Toyota Motorsport GmbH (TMG) secondo i regolamenti FIA (quindi completamente utilizzabile in gara).
Due motori elettrici da 60 Cv ciascuno che muovono ogni ruota posteriore (presi dalla Toyota Yaris Hybrid di serie)
Un terzo motore elettrico sistemato tra motore e cambio sequenziale a 6 marce con funzione di Traction Control e Torque Vectoring system.
Super condensatore ripreso dalla Toyota TS030 Hybrid da competizione
– Potenza massima erogata: 420 Cv, 420 Nm

DESIGN

Quasi a propiziare le prestazioni di cui è capace, il design presenta un look molto sportivo e aggressivo con scudo paraurti specifico, grande presa d’aria anteriore, bocche d’ingresso laterali per i freni, elementi di colore azzurro e nero che contrastano con il bianco di carrozzeria.

Sulla fiancata le minigonne e i fianchi allargati incorniciano ruote in lega con pneumatici 225/40 18.

In coda, infine, i designer hanno disegnato uno spoiler specifico sopra il lunotto e un nuovo scudo paraurti con estrattore e due grandi sfoghi di flusso che riprendono, idealmente, lo stile del musetto.

L’abitacolo presenta sedili sportivi Recaro in pelle nera e Alcantara blu, volante sportivo in Alcantara con controlli per selezionare le configurazioni del motore (“Track” or “Road”), leva del cambio ravvicinata per agevolare i cambi marcia.

FUNZIONAMENTO

La Yaris Hybrid-R funziona secondo due impostazioni:

Road mode: il sistema massimizza l’efficienza. I motori elettrici erogano 40 Cv ciascuno e forniscono potenza per un periodo massimo di 10 secondi. Il terzo motore elettrico funziona come un accumulatore di corrente. A seconda dello stato di carica della batteria, il funzionamento può avvenire anche con il solo motore elettrico per piccole distanze, per esempio durante le manovre.

Track mode: i motori elettrici forniscono un picco di potenza complessivo pari a 120 Cv, erogati per un massimo di 5″. I motori elettrici sono “animati” dal terzo motore elettrico, che funziona come un Traction Control ottimizzando la distribuzione di potenza a ciascuna ruota posteriore. Ogni motore elettrico, inoltre, fornisce coppia in modo attivo e differente su ciascuna ruota massimizzando la stabilità in curva e la migliore motricità.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.