Condividi

LA GIOSTRA DELLE ORE. PAROLA D’ORDINE: RIBALTARE I PRINCIPI. DOPO CHE PER ANNI IL NERO E’ STATO LA FIRMA DI URWERK, ORA, FELIX BAUMGARTNER, MAESTRO OROLOGIAIO E CO-FONDATORE DEL BRAND, PUNTA TUTTO SUI VITAMINICI COLORI ARANCIONE E GIALLO SENZA DIMENTICARE UN PO’ DI BLACK. SARA’ AMORE A PRIMA VISTA?

Impermeabile fino a una profondità di 30 metri, l’Urwerk UR-105 TA (Turbine Automatic) Black Orange e Black Lemon  Limited Edition (200 esemplari per ciascuna delle 2 referenze) monta un movimento meccanico a carica automatica realizzato in-house in ARCAP, una speciale lega non ferrosa amagnetica composta da rame, nickel e zinco, rodiata al rutenio e micro pallinata.

Il calibro di Manifattura 5.02 UR (52 rubini e 28.800 alternanze l’ora) presenta una doppia turbina Dual Air (visibile lato fondello) satinata PVD nero che ricarica i bariletti assicurando una riserva di marcia di 48 ore.

La cassa, in titanio PVD nero con lunetta in acciaio che ricorda la corazza dell’armatura di un cavaliere e che protegge il meccanismo dai danni del tempo, misura 39,50 mm di larghezza, 53 mm di lunghezza e 16,80 mm di altezza. E’ protetta da cristallo zaffiro.

I 4 cubi-satelliti, che riportano la sequenza di numeri a indicare le 12 ore, vantano una finitura guillochè su base nera trattata in PEEK (polietereterchetone).

L’avveniristico segnatempo meccanico si può ricaricare agendo su di una leva posta lato fondello: in modalità FULL, ogni movimento del polso si trasforma in carica, in modalità RED (Reduced) produce l’effetto opposto effettuando un’azione smorzante sul rotore (un compressore ad aria montato su rubini girando crea resistenza quindi attrito sufficiente a rallentare il rotore di carica) mentre posizionando il selettore dell’efficenza di carica su STOP il rotore di carica è del tutto disattivato trasformando l’Urwerk UR-105 TA in un orologio a carica manuale (si carica con la tradizionale corona qui a ore 12).