Condividi

L’ELEGANZA FUNZIONALE. L’AIRBOSS CHRONOGRAPH, IL CRONOGRAFO MECCANICO AL TOP DELLA GAMMA VICTORINOX SWISS ARMY, ESALTA IL RIGORE SVIZZERO DELLE FORME, DELLA PRATICITA’, DELLA PRECISIONE NELLA MISURAZIONE. MA QUESTO AVVIENE IN UN’ATMOSFERA DI ELEGANZA SENZA APPLICAZIONI BAROCCHE. UNA SPECIE DI “BELLEZZA NECESSARIA”. MOLTO IL PRECISO IL MOVIMENTO VALJOUX 7750 CON CRONOGRAFO.

Victorinox Swiss Army rappresenta la divisione orologiera di Victorinox SA in un universo, quello dell’orologeria, in cui precisione, affidabilità, robustezza, design iconico, attenzione al dettaglio e alle finiture sono da sempre le chiavi del successo. La forza del leader mondiale nel settore della coltelleria sta nell’aver messo queste qualità a disposizione di un universo insolitamente inesplorato in oltre un secolo di storia e aver creato un brand in grado di rispettare i più alti standard qualitativi dell’industria orologiera svizzera.

L’Airboss è un modello speciale, di alto livello e dal carattere dichiaratamente maschile. Nella versione con cronografo enfatizza ulteriormente la sua personalità sportiva rispetto al classico solo tempo presentato nel 2010 e la versione con riserva di carica lanciata nel 2012.

RIGORE STILISTICO

La cassa in acciaio 316L da 42 mm di diametro ne fa un orologio massiccio e imponente per il polso. E’ quindi adatto a un indossatore sportivo, innanzitutto appagato dall’aspetto incisivo di una solida cassa di grande diametro e di notevole spessore. Quest’ultima caratteristica è certamente enfatizzata dall’assenza della lunetta, un particolare che contribuisce a una elevata “pulizia stilistica” e dona sobrietà e, nello stesso tempo, eleganza. Ciò permette, inoltre, di concentrarsi unicamente sulle funzioni del quadrante.

Le anse, di grandi dimensioni, si inseriscono nella carrure con un andamento elegante e non invasivo, fino ad abbracciare, sul lato destro, i pulsanti cronografici.

IL QUADRANTE

Questo esemplare ha il quadrante grigio antracitedisponibile anche bianco argentato). Esso appare incassato nel grande involucro della cassa per effetto della vistosa minuteria sul rehaut con precisione a ¼ di secondo e indicazione dei multipli di 5 minuti con cifre arabe.

Le grandi cifre in rilievo (con forte luminescenza al buio) seguono il dettato funzionale e rappresentano il compendio alle caratteristiche tipiche di un orologio Victorinox: “Disegnati per essere utilizzati al massimo. La funzionalità è di fondamentale importanza in ogni aspetto dell’orologio, dal quadrante – che deve essere facile ed immediato da leggere – ai dettagli funzionali professionali più sofi sticati. Tutti gli elementi estetici si basano sulla praticità della loro applicazione. Le funzioni non sono mai una pura aggiunta o decorazione”.

La linea di circonferenza che unisce i piccoli contatori del cronografo e il datario, apparentemente un vezzo, in realtà visualizza “l’ora militare” con un profilo circolare che funge da grande misuratore delle 24 Ore. Esso unisce idealmente tutte le parti più importanti dell’orologio: datario e cronografo.

La funzione cronografica si gestisce facilmente attraverso i pulsanti di forma quasi triangolare. Manca la scala tachimetrica ma con questa ulteriore funzionalità l’Airboss diventerebbe un cronografo sportivo automobilistico al 100% e, del resto, l’unica posizione possibile sarebbe sul rehaut (dove la minuteria è indispensabile).

Intelligentemente si è scelto di aprire alla vista, attraverso il fondello, il movimento e di personalizzare la massa oscillante con il logo Victorinox Swiss Army, un particolare non trascurabile (il marchio svizzero è l’unico al mondo a poter utilizzare “Swiss Army”). Ed è ulteriormente positivo notare il logo della maison anche sul cinturino di pelle, un particolare visivo che restituisce la sensazione quasi di una specie di “punzone Victorinox”: una specie di sigillo di qualità.

IL MOVIMENTO

Il classico ETA-Valjoux 7750 con cronografo (minuti cronografici alle 12, ore cronografiche alle 6 e secondi cronografici centrali) ha ancora una volta dimostrato le sue caratteristiche proverbiali di robustezza, affidabilità e precisione, banalmente le caratteristiche qualificanti per prendere posto all’interno di una cassa Victorinox.

Dopo i test di misurazione di 0-100.it il movimento ha riportato, in condizioni standard di utilizzo, un ritardo compreso tra +4 e +6 secondi giornalieri, decisamente un’ottima prestazione.

IN CONCLUSIONE

L’unione tra le proporzioni generose della cassa e il cinturino in cuoio marrone di questo esemplae rendono l’Airboss cronografo, una volta indossato, elegantemente sportivoNon passa inosservato ma si lascia studiare con curiosità e interesse. Bello il contrasto tra il grigio antracite e la dimensione degli indici a numeri romani. La classica dislocazione dei piccoli contatori suggerisce facilmente la presenza di un affidabile movimento meccanico.

La fibbia deployante (con croce svizzera in rilievo) si regola con facilità al polso fino a trovare la corrispondenza ideale per e ssere confortevole una volta indossato.

Il buon rapporto qualità / prezzo, infine, rappresenta la chiave di volta di questo modello per trovare sicuro apprezzamento in chi desidera unire la personalità tutta “svizzera” di un marchio così famoso con la qualità di un segnatempo meccanico prodotto con cura.

Scheda Prodotto


Cassa– Cassa di 42 mm in acciaio inossidabile molato (316 L)
– Vetro zaffiro antiurto con triplo trattamento antiriflesso
– Impermeabile fino 100 metri (10 ATM / 330 piedi)
– Fondello avvitato in acciaio inox con incisione« Swiss Air Force »
Quadranti e cinturini– Quadrante grigio antracite o bianco argentato
– Cifre e lancette ore e minuti con materiale luminescente
– Ora militare
– Datario a ore 3
– Cinturino in cuoio marrone scuro o bracciale in acciaio inox
Movimento– Movimento meccanico a carica automatica calibro ETA-Valjoux 7750
Funzioni– Ore, minuti, secondi (ore 9)
– Datario
– Cronografo (minuti alle ore 12, ore alle 6, secondi centrali)

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.