Condividi

ERA DESTINO INCONTRARSI. DAL 21 AL 25 APRILE 2015, SI TERRA’ IL TOUR AUTO OPTIC 2000, MANIFESTAZIONE GIUNTA ALLA SUA 24^ EDIZIONE CHE VEDRA’ ZENITH COME CRONOMETRISTA UFFICIALE. PROPRIO A QUESTA COMPETIZIONE ZENITH DEDICA UN MODELLO SPORTIVO REALIZZATO IN UN’EDIZIONE LIMITATA DI 500 PEZZI: LO ZENITH EL PRIMERO CHRONOMASTER 1969 EDIZIONE TOUR AUTO.

Tra i piloti in gara con e “in nome di Zenith” ci saranno Félix Baumgartner al volante di una Mercedes Benz 300 SL del 1955Dominique Vananty alla guida di una Porsche 911 del 1965 e Daniel Spadini a bordo di una Jaguar Type E 3.8 del 1964 con Aldo Magada, Presidente e CEO di Zenith, come co-pilota.

Lo Zenith El Primero Chronomaster 1969 Edizione Tour Auto Limited Edition (Ref. 03.2044.4061/01.C746) è un diretto omaggio al modello originale presentato oramai più di 40 anni fa. Molti particolari di questo nuovo segnatempo riprendono alcuni dei codici sportivi del mondo automobilistico e, in particolare, delle corse.

Questa referenza, impermeabile fino a -100 metri, è animata dal calibro El Primero 4061, movimento meccanico a carica automatica con ruota a colonne (282 componenti, 36.000 alternanze/ora), organo regolatore in siliciomassa oscillante con motivo Côtes de Genève e un’autonomia di marcia di minimo 50 ore.

Con scala tachimetrica, offre le funzioni di ore, minuti, lancetta dei piccoli secondi alle 9 e cronografo (30 minuti crono alle 3, 12 ore alle 6 e lancetta centrale dei secondi rossa come le lancette dei contatori e dotata di un contrappeso a forma di stella). Il tachimetro opalino argento contrasta con l’anello interno di colore blu intenso con sezioni bianche. Lo stesso blu decora il perimetro dei 2 contatori crono concavi di ore e minuti.

Il meccanismo è alloggiato in una cassa in acciaio spazzolato di 42 mm di diametro e dallo spessore di 14,05 mm.

Il calibro, in parte visibile lato quadrante tra le 9 e le 11, ricorda l’apertura del cofano di una macchina da competizione. Sempre sul display spazzolato in rodio, le linee blu, bianche e rosse riprendono i colori della bandiera francese. Gli indici delle ore così come le lancette sono sfaccettate in rodio con Superluminova SLN C1.

Il fondello in acciaio e vetro zaffiro antiriflesso, mostra 2 incisioni:  il logo del Tour Auto (sul vetro) e il codice identificativo dell’orologio.

Il cinturino, con tripla fibbia déployante in acciaio e linee verticali blu, bianche e rosse a riprendere quelle sul quadrante, è in pelle di vitello blu perforato con doppia protezione in caucciù nero a evocare i guanti indossati dai piloti delle auto d’epoca.

Prezzo: 10.000 euro.