Condividi

SEMBRA PIU’ UNA DINO! DOPO LE FOTO DI BACKSTAGE PUBBLICATE RECENTEMENTE, ALFA ROMEO SVELA LA 4C SPIDER, IN ANTEPRIMA MONDIALE AL NAIAS 2015. PESA SOLO 10 KG IN PIU’ RISPETTO ALLA COUPE’ E SFOGGIA ROLLBAR IN ALLUMINIO E TETTO RIMOVIBILE (SI POTRA’ AVERE ANCHE IN CARBONIO). PICCOLI RITOCCHI ESTETICI DANNO UN PIZZICO DI PERSONALITA’ IN PIU’. MECCANICAMENTE NON CAMBIA NULLA (4 CILINDRI 1750 CC, 240 CV, 0-60 MIGLIA IN 4,1 sec., 258 KM/H). DISPONIBILE NEGLI SHOWROOM AMERICANI IN ESTATE ANCHE CON IL NUOVO COLORE GIALLO.

In un percorso ideologico che parte dalle storiche Alfa Romeo 6C e 8C degli Anni 20, 30 e 40 (automobili da corsa realizzate in forma di spider secondo le consuetudini del tempo) ed è ricominciato nel nuovo millennio (ispirandosi alla favolosa 33 Stradale degli Anni 60) con la 8C Competizione, la 8C Spider e la nuova 4C Coupé, Alfa Romeo presenta al Salone dell’Auto di Detroit 2015 la 4C Spider, modello che va a concretizzare l’Alfa Romeo 4C Concept presentata al Salone dell’Auto di Ginevra 2014.

DESIGN

La novità stilistica più evidente è il rollbar centrale in alluminio, equipaggiato con un rivestimento in colore nero con punti di attacco per il tetto rimovibile, prossimamente disponibile anche in fibra di carbonio. Sono nuovi anche i fari anteriori con coperture in plexiglass, il cofano motore posteriore con tre aperture per l’uscita dell’aria calda del vano motore, la presa d’aria laterale inferiore sul parafango posteriore sinistro, lo spoiler posteriore e le ruote in lega di disegno inedito (sono disponibili in varie misure (da 17″ e 18″ o 18″ e 19″) e sono abbinate e pinze freno di colore nero, giallo, rosso o Argento).

La carrozzeria è disponibile in 7 colori: oltre al nuovo giallo ci sono anche Rosso Alfa, bianco, nero, grigio Basalto met., Rosso Competizione tri-strato, bianco Madreperla tri-strato. I colori sono abbinabili a 6 tipologie di interni con sedili in pelle nera o rossa con varie cuciture a contrasto (arriveranno anche i sedili in colore Tabacco).

MECCANICA

Rispetto alla 4C Coupé, la 4C Spider pesa solo 10 kg in più. Il leggero aggravio di peso si deve anche all’utilizzo di parabrezza e vetri più sottili.

La 4C Spider è meccanicamente identica alla coupé: telaio monoscocca in fibra di carbonio, carrozzeria in compositi creata con il processo sheet-molded compound (SMC), motore centrale-posteriore 4 cilindri 1.750 cc, 240 Cv, 380 Nm, cambio a doppia frizione TCT con 6 marce, trazione posteriore (con differenziale Alfa Electronic Q2, ESC e selettore Alfa DNA).

Alfa Romeo dichiara che la 4C Spider percorre lo 0-60 miglia (0-96 km/h) in 4″1 e tocca 258 km/h.

DOTAZIONE

Di serie è equipaggiata con sedili e volante in pelle, strumentazione digitale con schermo da 7″, nuovo impianto audio Alpine. Tra gli accessori a richiesta si segnalano un nuovo impianto di scarico Akrapovic e il Track Package (sospensioni più rigide, ruote da 18″ anteriori e 19″ posteriori, volante con base piatta, calotte degli specchi in carbonio).

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.