Condividi

NON CAMBIA SOLO LA BMW M6. AL SALONE DI DETROIT 2015 TUTTA LA GAMMA DELLA COUPE’ SPORTIVO-LUSSUOSA DI MONACO SI AGGIORNA. LEGGERE MODIFICHE ESTETICHE, PIU’ SOSTANZIOSE NOVITA’ IN ABITACOLO. MOTORI A 6 CILINDRI BENZINA, 6 CILINDRI TURBODIESEL E IL V8 4.4 BITURBO DA 450 CV.

La BMW Serie 6 Model Year 2015 debutta in società a partire dal Salone di Detroit 2015. Il mercato, che ha premiato questo modello, chiede una vettura aderente al suo concetto puro e integro. La Casa Madre bavarese, ha quindi deciso di limitare gli aggiornamenti a un nuovo make up estetico che lascia la grande sportiva-lussuosa praticamente identica alla precedente versione.

Disponibile con carrozzeria Coupé, Cabriolet e Coupé 4 porte (la Serie 6 Gran Cabrio), si presenta, quindi, con paraurti e griglia a doppio rene ridisegnati, nuovi fari anteriori con nuove luci a led, specchi laterali ridisegnati, nuovi terminali di scarico, nuove ruote da 17″ e 18″, nuove colorazioni di carrozzeria (argento Glacie, grigio Cashmere, blu Mediterranean e blu Melbourne).

Dove BMW ha portato aggiornamenti più consistenti è in abitacolo: ci sono nuovi materiali di rivestimento, nuove pelli, nuove funzionalità del sistema multimediale Connected Drive. BMW introduce anche due inediti allestimenti: Design Pure Experience e Design Pure Excellence, dedicati, rispettivamente, al cliente BMW più sportivo o più orientato al lusso.

MOTORIZZAZIONI

Alla base della gamma della Serie 6 c’è il 6 cilindri in linea di 3 litri a benzina da 320 Cv (per la 640i) e il 6 cilindri 3 litri Turbodiesel da 313 Cv (per la 640d). A uno stadio superiore BMW propone, sulla 650i, il V8 benzina 4.4 biturbo da 450 Cv. Tutti i motori sono equipaggiati con tecnologia BMW TwinPower Turbo e sono tutti Euro 6.

Le BMW Serie 6 si possono acquistare con trazione posteriore o integrale xDrive (pesa 75 kg in più).