Condividi

Perché non 600 Cv e 150 chili in meno? La versione di punta della coupé 12 cilindri di Gaydon si offre con nuove foto.

L’Aston Martin Vanquish 2013 sostituisce la DBS nella gamma delle coupé 12 cilindri e, dichiara, il costruttore, è un po’ più leggera rispetto a lei: 1.739 kg (circa 55 in meno). Ciononostante, è fornita di sospensioni con assetto elettronico Active Damping System con tre programmi di molleggio: Normal, Sport e Track per le domeniche in pista.

La berlinetta inglese è basata sul noto telaio in alluminio con piattaforma VH “intelligente”, creata per essere modificata agevolmente per creare nuovi modelli.

La Vanquish è equipaggiata con una versione evoluta del 12 cilindri con 5.9 litri di cilindrata, 565 Cv e 620 Nm di coppia massima.

Secondo Aston Martin la nuova Vanquish model year 2013 percorre lo 0-100 in 4″1 e raggiunge 295 km/h di punta massima. Per frenare i suoi istinti ci sono dischi in carboceramica Carbon Ceramic Matrix (CCM) della Brembo, con 398 mm di diametro davanti e 360 dietro.

La configurazione dell’abitacolo prevede una versione 2 posti secchi o 2+2.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.