Condividi

L’AMMIRAGLIA DI CASA. LA QUALITA’ AZIMUTBENETTI SI CONCENTRA SUL “PUROSANGUE” 120SL, UN’IMBARCAZIONE PLANANTE DI LUSSO DI 35,5 METRI. IL TERZO ESEMPLARE, A DUE SOLI ANNI DAL LANCIO, VERRA’ VARATO IL PROSSIMO APRILE 2014.

L’Azimut Grande 120SL mostra una linea accattivante e una carena performante in grado di navigare anche in condizioni di mare impegnative.

Una volta saliti a bordo, la percezione tra interni ed esterni pare quasi scomparire.

Sul ponte principale, aprendo la porta in vetro che separa il living (salone principale di 60 mq, finestrature 50 e un’ulteriore apertura dall’alto, in parte mobile, di oltre 15 mq) dal pozzetto, si può infatti disporre di un unico locale a diretto contatto con il mare.

Il concept generale del 120SL, così come lo styling, sono di Stefano Righini mentre gli interni sono opera di Carlo Galeazzi.

A parte alcuni elementi fondamentali dello yacht come motori, sentine e paratie principali, l’armatore è libero di proporre e definire ogni dettaglio costruttivo e di decòr al fine di personalizzare il proprio gioiello nautico customizzandolo.

La cabina armatoriale, di ben 43 mq di cui 11 dedicati ai 2 bagni (per lui e per lei), vanta due finestre a murata che, oltre a offrire una vista sul mare, arricchiscono gli interni di luce naturale.

Agli ospiti sono dedicate tre cabine di cui una vip matrimoniale di prua e due cabine con letti gemelli a centro barca mentre, per eventuali ospiti “in giornata”, è previsto un day head posizionato sul ponte inferiore.

All’equipaggio sono destinate 3 cabine di cui una matrimoniale.

Gli ambienti della barca, tutti illuminati con  plafoni e proiettori led, sono giocati sui toni chiaro-scuro dei rivestimenti e materiali; legni di ebano e rovere si combinano a pelli pregiate, elementi d’acciaio e vetro.

A prua trova posto un salottino e due grandi prendi-sole mentre un flybridge, posizionato tra la parte di tetto apribile sopra il salone e la poppa, crea una ulteriore area di vita all’aperto con posto di pilotaggio, vasca idromassaggio e divano dinette.

Il garage, tra i più grandi della categoria, è in grado di ospitare un tender lungo fino a 5,50 metri e due jet ski di lunghezza massima di 2,90 metri.

Questo terzo esemplare, equipaggiato con tre motori MTU 2000 16V (2.640 Cv ciascuno a 2.450 giri/minuto) accoppiati a tre idrogetti Rolls Royce KaMeWa (due laterali ed un booster centrale), gli consentono di raggiungere una top speed di 39 kn (circa 72,2 km/h).

L’adozione di trasmissioni a idrogetto riduce le vibrazioni e i rumori aumentando di fatto il comfort a bordo.

Tra le offerte after-sales proposte da ‘The Crew Network (dedicato a tutte le imbarcazioni Azimut-Benetti oltre i 24 metri), l’armatore può contare anche sul servizio di ricerca e selezione gratuita di Capitani altamente qualificati.