Condividi

LA PROSSIMA VOLTA, UN PO’ PIU’ DI TABACCO IN QUEL CHE SI FUMA! CATERHAM HA COSTRUITO UNA DIGNITA’, UNA PERSONALITA’, UN’AUTOREVOLEZZA COSTRUENDO REPLICHE AUTORIZZATE DELLA LOTUS 7. FINO A CHE L’AZIENDA E’ STATA ACQUISTATA DAL GROUP LOTUS DANDO COSI’ LA BENEDIZIONE DEFINITIVA A QUELLE AUTO COSì STRAORDINARIE. A FRANCOFORTE 2013 E’ STATO PRESENTATO IL PROTOTIPO DELLA CATERHAM SEVEN 165 CHE ALLARGHERA’ LA BASE DI PUBBLICO. NEI PROGETTI FUTURI CI SONO BEN ALTRE CATEGORIE DI CLIENTELA NEL MIRINO DEL BRAND (E CHE NON C’ENTRANO NULLA CON LA SUA STORIA).

Durante la presentazione della Caterham Aeroseven Concept (il prototipo presentato a Singapore in occasione del G.P. di F1 andrà in produzione nel 2014. E’ basata sul telaio della Seven CSR e utilizza molta tecnologia proveniente dalla F1: l’elettronica Caterham Engine Management System, Traction Control configurabile e launch control; il suo motore Ford Duratec fornisce 240 Cv e le consentono uno scatto sullo 0-100 in meno di 4″) Tony Fernandes, Co-Presidente del Caterham Group ha fatto dichiarazioni “importanti” sul futuro del brand.

Parlando dei progetti futuri, Fernandes ha dichiarato che, ferme restando le sue caratteristiche di marchio sportivo, Caterham si mostrerà presto al pubblico come un brand eclettico. Così vedremo il marchio Caterham su vetture crossover e su city car, nell’ottica di offrire un range di auto sportive che saranno appetibili per un pubblico eterogeneo, dai ricercatori delle massime emozioni alle fashion victim.

Fernandes non ha fornito dettagli su quando vedremo i nuovi modelli ma, dalle sue parole, è lecito attendersi che le novità non si faranno attendere a lungo. “Attualmente siamo impegnati nello sviluppo di nuovi prodotti – ha dichiarato; con la giusta esperienza commerciale, nei giusti mercati, al momento giusto”.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.