Condividi

FINALMENTE UNA NOTIZIA CHE FA BENE AL CUORE E AL “PORTAFOGLIO”. LA CASA DEL TRIDENTE, CON 228 UNITA’ IMMATRICOLATE IN ITALIA TRA GENNAIO E FEBBRAIO 2014, INCREMENTA DEL +1.100% LE VENDITE RISPETTO ALLO STESSO PERIODO DELL’ANNO SCORSO.

Dopo aver chiuso il 2013 con 15.400 veicoli consegnati per un +148% rispetto al 2012, grazie soprattutto al successo dei modelli Maserati Quattroporte e Ghibli, il trend positivo della Casa del Tridente continua.

Complessivamente, nei primi 2 mesi del 2014 sono state immatricolate 854 vetture segnando un incremento medio del +698% sullo stesso periodo del 2013.

L’aumento delle vendite riguarda, oltre al mercato italiano, i principali mercati europei: Benelux, Francia, Germania, Regno Unito, Spagna e Svizzera.

Il modello più venduto (il 65% delle vendite totali) con uno split Diesel/Benzina del 60-40% è la Maserati Ghibli.

Al Salone di Ginevra 2014, il marchio italiano di via Ciro Menotti sta presentando la Maserati Quattroporte Ermenegildo Zegna Limited Edition (100 esemplari numerati, 8 cilindri a V 3.8 biturbo da 530 Cv e 710 Nm di coppia, 0-100 in 4″7 e 307 km/h di velocità massima) e la Maserati Alfieri (8 cilindri 4.7 di serie, 460 Cv a 7.000 giri , 520 Nm a 4.750 giri, cambio meccanico robotizzato MC-Shift e differenziale a slittamento limitato), quest’ultima un’auto fondamentale perché traccia il percorso stilistico che seguiranno le Maserati dei prossimi anni.