Condividi

L’ENNESIMO EMIGRANTE DEL LUSSO ITALIANO. UN ALTRO PEZZO D’ITALIA CHE SE NE VA. L’EFFETTO “MEGLIO ANDAR VIA DA CASA MIA” CONTINUA E NON ACCENNA A FERMARSI. POLTRONA FRAU, AZIENDA ITALIANA FONDATA NEL 1912 DAL CAGLIARITANO RENZO FRAU, “FA LE VALIGIE” E SI TRASFERISCE IN AMERICA. LA BREAKING NEWS DI OGGI FA BOOM DI ACQUISTI E IL TITOLO POLTRONA FRAU SEGNA IN BORSA UN +18%.

Questa mattina, prima dell’ apertura della Borsa, è stato comunicato che l’italianissima Poltrona Frau passa nelle mani del marchio statunitense Haworth.

Con sede a Holland, nel Michigan, la società Haworth, guidata dal 2005 dall’italiano Franco Bianchi, è stata fondata nel 1948 dalla famiglia Haworth (che ne detiene tuttora il 100%).

Leader nella progettazione e produzione di ambienti di lavoro flessibili e sostenibili, dal 2011 era già partner di Poltrona Frau Group per la distribuzione del canale ufficio nel Nord America.

Charme Investments, il fondo della famiglia Montezemolo, e Moschini Srl hanno così raggiunto un accordo con la società americana che prevede la cessione di una partecipazione del 58,6% del capitale di Poltrona Frau (di cui il 51,3% posseduto da Charme Investments e il rimanente 7,3% da Moschini).

L’accordo è stato raggiunto su di un prezzo pari a 2,96 euro per azione.

L’operazione, subordinata all’approvazione da parte delle autorità antitrust competenti, verrà perfezionata entro la fine del prossimo aprile 2014.

A seguito del perfezionamento, Haworth, direttamente o tramite una società interamente posseduta, costituita in Italia ed eventualmente designata per l’acquisto, promuoverà un’offerta pubblica di acquisto obbligatoria totalitaria sulla parte rimanente del capitale sociale di Poltrona Frau.

Nell’ambito dell’operazione, Haworth acquisirà dagli azionisti anche il 98% del capitale della società proprietaria degli stabilimenti di Meda concessi in locazione al Gruppo a un prezzo di circa 1,9 milioni.