Condividi

ROSSO DI SERA… CAVALLI A PROFUSIONE, EFFICIENZA IN ABBONDANZA. AUDI A GINEVRA CERCA INSTANCABILMENTE DI PROPORRE SEMPRE QUALCOSA IN PIU’.

Sullo stand Audi al salone di Ginevra in bella vista sul palchetto nel punto più alto mandrie tumultuose di cavalli e coscienza ambientalista, si confrontano: l’oltraggiosa Audi RS6 (111.800 euro sul mercato italiano) da 560 Cv e la RS Q3 stringono in un abbraccio possente come le prestazioni dei loro motori la virtuosa A3 Sportback e-tron.

La loro vernice rossa ha probabilmente richiamato l’attenzione sulla componente passional-sportiva che deve sempre coinvolgere un cliente Audi, al di là della consapevolezza di mettersi al volante di uno dei marchi più apprezzati e desiderati al mondo.

Alla base del palchetto, l’antitesi continua: da un lato la bellicosa RS7 Sportback (stesso motore V8 biturbo 4 litri da 560 Cv dell’RS6) che sfida la Porsche Panamera Turbo, la Mercedes CLS 63 AMG e la BMW M6 Gran Coupé. Dall’altro lato l’A3 Sportback g-tron prodotta con metano artificiale dalla stessa Audi utilizzando un processo di produzione assolutamnente  virtuoso.

Sul “prato”, tra una TT, una A6 AllRoad, una RS5 Cabriolet, una RS4 Avant e una R8 V10 Spyder, l’ultimo potente sospiro di passione è per una conturbante R8 V10 LMS Ultra.