Condividi

IN PUREZZA E TECNICA: COME NON INNAMORARSENE. AL SIHH 2017, A.LANGE AND SOEHNE PRESENTA IL 1815 CALENDARIO ANNUALE. EQUIPAGGIATO CON IL CALIBRO MANUALE L051.3, E’ IL SECONDO SEGNATEMPO LANGE A VANTARE QUESTA COMPLICAZIONE.

Era il 2010 quando venne presentato l’A.Lange & Söhne Saxonia Calendario Annuale. Sette anni dopo il marchio sassone presenta l’A. Lange & Söhne 1815 Caledario Annuale che, al contrario del modello precedente monta un calibro manuale. La carica manuale è anche un omaggio a Ferdinand Adolph Lange che nel 1966 ottenne il brevetto negli USA per lo sviluppo della carica a corona che andò a sostituire la carica a chiave.

Il calibro manuale L051.3 realizzato in-house, è decorato e montato a mano. E’ composto da 345 componenti, vanta platina a tre quarti in alpacca «naturale» rifinita con decorazione à soleil, scappamento ad ancora, molla a collo di cigno e ponte del bilanciere inciso a mano e viti con sistema antiurto. Batte al ritmo di 21.600 alternanze l’ora e garantisce a carica completa un’autonomia di marcia di 72 ore.

Il meccanismo, visibile grazie al fondello in vetro zaffiro (durezza 9), offre le indicazione di ore, minuti e piccoli secondi con arresto dei secondi, calendario annuale (indicazione analogica di data, giorno della settimana e mese) e fasi lunari integrata nei piccoli secondi a ore 6.

Le indicazioni del calendario sono leggibili tramite le lancette in oro dei due quadranti ausiliari allineati sull’asse centrale orizzontale. A sinistra indicano la data e il giorno della settimana, a destra il mese. Da marzo a gennaio vengono indicate correttamente tutte le lunghezze dei mesi mentre febbraio (qui considerato come un mese di 30 giorni) necessita una correzione manuale il 1 marzo. Tramite il pulsante a ore 2 è possibile correggere velocemente il calendario (il suo modulo è alto soli 1,4 mm) così come è possibile, tramite 3 correttori incassati, modificare separatamente mese, giorno della settimana e fasi di luna. E’ la prima volta che in un calendario Lange è possibile far avanzare separatamente la data attraverso un correttore incassato.

Il segnatempo, disponibile con cassa (40 mm x 10.1 mm) in oro rosa (Ref. 238.032) o bianco (Ref. 238.026), presenta un quadrante in argento massiccio con lancette in acciaio brunite per l’ora, in oro per il calendario, cifre arabe in nero e minuteria chemin de fer.

Il cinturino, di colore nero sulla referenza in oro bianco mentre nella tonalità marrone rossiccio nella versione con cassa in oro rosa, è in pelle di coccodrillo cucito a mano con impunture tono su tono e fibbia ad ardiglione in oro.