Condividi

GRANDE DI SPAGNA. MENTRE E’ IN CORSO IL SALONE DI GINEVRA UNA GRANDE PERFORMANCE AL NURBURGRING AVVOLGE DI PRESTIGIO E DI FASCINO ANCORA MAGGIORE LA NUOVA SEAT LEON CUPRA (DA 265 O 280 CV). 7 MINUTI E 58 SECONDI AL NURBURGRING SONO IL BIGLIETTO DA VISITA IDEALE PER IL MODELLO STRADALE PIU’ SPORTIVO DELLA GAMMA SPAGNOLA.

Il nuovo benchmark del potenziale sportivo SEAT è l’estrema Leon Cupra, che “aggredisce” la nicchia delle sportive del Segmento C con due modelli ad elevate prestazioni: la Cupra 265 da 265 Cv e la Cupra 280 che sposta il limite prestazionale del motore a quota 280 Cv.

Il carattere vigoroso della hatchback spagnola è il risultato del motore 4 cilindri 2 litri Turbo del Gruppo Volkswagen Audi, dichiaratamente sviluppato per una dinamicità emozionale: bialbero, 16 valvole, fasatura variabile, iniezione diretta, turbocomressore a geometria variabile.

La Leon Cupra è equipaggiata anche con sterzo a controllo progressivo, controllo attivo dell’assetto DCC e differenziale autobloccante anteriore.

Disponibile con carrozzeria a 3 (Leon Cupra SC) o 5 porte è abbinata al cambi manuale a 6 rapporti o al DSG a doppia frizione con 6 marce.

PERFORMANCE PACK: PICCOLO RE DEL NURBURGRING

L’escalation emozionale, al Salone di Ginevra, non è finita: lo stand del costruttore presenta l’esclusiva Seat Leon Cupra Performance Pack. L’esemplare in esposizione, verniciato in colore bianco con vistosi particolari verniciati in arancione, si distingue per i cerchi da 19″ e l’impianto frenante sviluppato dalla Brembo.

Un esemplare rigorosamente di serie, non più tardi di qualche giorno fa, ha stabilito un ottimo tempo sul circuito del Nurburgring (equipaggiata con pneumatici Michelin Pilot Sport 2): 7 minuti e 58 secondi.

special-salon-salone-geneve-ginevra-geneva-0-100.low

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2014

 

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.