Condividi

MA “QUANT” SEI BRUTTA! LA TEDESCA na-no-nanoFLOWCELL PRESENTA UNA SPECIE DI LAMBORGHINI MARZAL MODERNA CON CONTAMINAZIONI ZAGATO (LA DOPPIA GOBBA) E MERCEDES (LE PORTE AD ALA DI GABBIANO). E’ L’AUTO INTERSTELLARE DI MORK?

La QUANT e-Sportlimousine è la proposta della tedesca nanoFLOWCELL sul tema di una coupé monovolume bassa e slanciata con 4 posti comodi.

La carrozzeria, molto aerodinamica, presenta un parabrezza molto avvolgente, raccordato in modo particolare con i vetri laterali in modo da togliere visivamente i montanti A. Presenta tipiche porte ad ala di gabbiano, doppia gobba sul tetto e un curioso lunotto posteriore. Calza, infine, ruote da 22″.

L’abitacolo, rifinito con materiali pregiati, radica e pelle, presenta un lunghissimo display che corre lungo la plancia, con una misura extralarge di 125 x 16 cm.

Per la motorizzazione, l’azienda non fornisce dettagli precisi. Ci limitiamo a tradurre il comunicato stampa: “la Quant e-Sportlimousine combina la tecnologia delle celle ad accumulatore elettrochimico con le caratteristiche delle pile a combustibile. Nel cuore del suo sistema di propulsione è presente una membrana che consente alla carica elettrica di passare attraverso il sistema FLOWCELL e produrre più potenza alla motore”.

Secondo nanoFLOWCELL questa vettura ha prestazioni fino a 5 volte superiori rispetto a una tradizionale tecnologia con batterie al litio. L’autonomia complessiva dichiarata è superiore a 600 chilometri con una sola carica.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.