Condividi

IL TERZO INCOMODO. AL WORLD ENDURANCE CHAMPIONSHIP 2014 E ALLA 24 ORE DI LE MANS, NEL DUELLO TRA LA PORSCHE 919 HYBRID E L’AUDI R18 E-TRON QUATTRO, LA TOYOTA SARA’ IL GUASTAFESTE PER ENTRAMBI. LA TS040 HYBRID E’ COMPLETAMENTE NUOVA RISPETTO ALLA TS030 DEL 2013, CON UN MOTORE IBRIDO PER COMPLESSIVI 1.000 CAVALLI.

La nuova Toyota TS040 Hybrid ambisce a creare nuovi parametri di riferimento nel settore delle vetture sportive da corsa ibride.

Rispetto al 2013 i regolamenti hanno prodotto novità molto più severe per i costruttori. E’ richiesto, infatti, di ridurre i consumi delle nuove vetture per la stagione 2014 del WEC World Endurance Championship di, almeno, il 25% agendo su aerodinamica, motore e stile di guida maggiormente orientato all’efficienza.

L’aggravante, per tutti, è la presenza di un misuratore del flusso di carburante che terrà sotto controllo i consumi e se in un arco di 3 giri le vetture supereranno i parametri stabiliti dalle norme saranno applicate penalità.

Il punto di partenza della TS040 è stato tutto il bagaglio acquisito con la vettura precedente, la TS030 HybridTOYOTA Motorsport GmbH (TMG) di Colonia ha condotto tutta la progettazione, sviluppo e costruzione del telaio, che ora è più stretto di 10 cm e presenta ruote più strette e nuove caratteristiche di sicurezza.

Tutto il lavoro di messa a punto ha visto l’utilizzo intensivo delle simulazioni virtuali, tecnologia che ha permesso di ottenere risultati migliori della stessa prova sul campo.

La Toyota TS040 Hybrid è equipaggiata con un motore a benzina  da 3.7 litri di cilindrata e 520 Cv, abbinato a un motore elettrico che muove le ruote anteriori da 480 Cv. Il totale di potenza porta a 1.000 Cv distribuiti sulle 4 ruote.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.