Condividi

BELLA COME QUANDO UN BENGALA TI ESPLODE IN MANO. IL CUSTOMIZZATORE SPAGNOLO BENGALA AUTOMOTIVE CREERA’ SOLO 10 ESEMPLARI (PER FORTUNA!) DELLA F12 CABALLERIA SU BASE F12BERLINETTA. IL TITOLARE AFFERMA DI AVER TRASFORMATO IN REALTA’ LE ESIGENZE E I SOGNI DEI SUOI CLIENTI. SIAMO SICURI CHE FERRARI LASCERA’ I MARCHI UFFICIALI SU QUESTA “ORIGINALE” CREAZIONE?

Il Bengala Privilege Program è il nuovo programma di personalizzazione lanciato dalla design house spagnola Bengala Automotive. L’ultima iniziativa coinvolge la Ferrari F12Berlinetta e la trasforma nella F12 Caballería una custom iper-esclusiva. La produzione si fermerà a 10 esemplari.

La V12 a motore anteriore di Maranello viene “pesantemente” customizzata ispirandosi ai modelli per la categoria GT3 prodotti da Ferrari. Lo stile classico della Rossa viene letteralmente stravolto con una carrozzeria in fibra di carbonio in cui ogni elemento viene modificato rispetto alla configurazione di serie fino a ottenere una personalità assolutamente sconcertante.

Nuovo il frontale, con una enorme bocca di ingresso per l’aria di aspirazione, nuovi i fianchi di dimensioni gigantesche e nuovo posteriore con immenso estrattore inferiore e spoiler sul piccolo baule come sulla storica 250 GTO.

Shoghi Saeidnia, fondatore e Amministratore Delegato di Bengala Automotive: “in molti casi l’unicità è una condizione mentale. Abbiamo trasformato in realtà i desideri dei nostri clienti basandoci su ciò che sognano. Il risultato è un prodotto di design e tecnologia unico nel suo genere, la Bengala F12 Caballeria.

Acquistando il pacchetto di modifiche che dalla Ferrari F12 di serie crea una Bengala F12, si accede automaticamente al Bengala Privilege Program, con una serie di servizi altamente esclusivi. Tutti gli aderenti avranno la prelazione su tutti i progetti dell’azienda.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.