Condividi

NISSAN FA LE COSE PER BENE. NISSAN C’HA PRESO GUSTO CON LE VERSIONI NISMO. DOPO 370Z NISMO, JUKE NISMO, GT-R NISMO E JUKE NISMO RS E’ IN PROGETTAZIONE LA QASHQAI NISMO CON MOTORE DA OLTRE 200 CV E UN GENERALE AFFINAMENTO DI TUTTA LA PARTE MECCANICA AL FINE DI NON LIMITARSI A OTTENERE UN MODELLO PIU’ POTENTE MA ANCHE PIU’ APPAGANTE SU STRADA.

Dallo sbarco in Europa della famiglia NISMO, l’immagine dei modelli Nissan ne ha, forse, guadagnato di più in termini di immagine che non con la sola Nissan GT-R.

Certamente il programma sportivo NISMO ha dalla sua la non indifferente capacità di tradurre il linguaggio della sportività anche per i segmenti più “bassi” del mercato.

Le NISMO sono ormai già numerose: alle Nissan 370Z NISMO e Juke NISMO apparse nei primi mesi dell’anno si sono più recentemente aggiunte la GT-R NISMO e l’irriverente Juke NISMO RS, versione che dimostra quando il programma sia malleabile e aperto a ulteriori opportunità.

Ma non è finita! E’ infatti in arrivo (secondo le anticipazioni è questione di qualche mese) la Nissan Qashqai NISMO, il primo modello sportivo del fortunato Crossover compatto per il segmento C.

Andy Palmer, Responsabile Prodotto Globale per Nissan, oltre ad anticipare di fatto il nuovo modello, precisa che probabilmente non avrà “semplicemente” il motore della Juke Nismo RS. Ciò significa che la Qashqai Nismo avrà più di 215 Cv.

Ma non solo. Palmer, parlando del nuovo modello punta l’attenzione sul fatto che non si tratterà di una mera questione di cavalli. I tecnici Nissan sono al lavoro su numerose aree critiche della Qashqai (assetto, handling, scocca, elettronica attiva) per fare della versione Nismo una versione sportiva estremamente appagante dal punto di vista prestazionale ma, soprattutto, efficace su strada nella guida sportiva.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.