Condividi

PROBLEMI ANCHE PER LA PORSCHE 918 SPYDER? PORSCHE HA UFFICIALMENTE BLOCCATO LE CONSEGNE DELLE 991 GT3 A CAUSA DI UN PROBLEMA (NON ANCORA IDENTIFICATO) CHE HA GIA’ CAUSATO ALCUNI INCENDI IN EUROPA. CONTROLLI IN VISTA ANCHE PER I 785 ESEMPLARI GIA’ CONSEGNATI. C’E’ TUTTAVIA UN’ALTRA QUESTIONE: FERRARI LAFERRARI E MCLAREN P1 SONO IN CONSEGNA. LE PORSCHE 918 STANNO SUBENDO “STRANI” RITARDI.

Con un drammatico comunicato stampa Porsche annuncia che sta contattando tutti i proprietari di Porsche 991 GT3 “raccomandando loro di non usarle“.

Nell’offrire massima attenzione al cliente e alla sua Elfer, precisa Porsche, l’azienda si sta offrendo di prelevare con un carro attrezzi la vettura e portarla presso il più vicino Centro Porsche per controlli.

A tutt’oggi il costruttore di Stoccarda ha consegnato 785 esemplari, sui quali si sono rese necessarie verifiche approfondite all’indomani della notizia di alcuni esemplari andati a fuoco.

Porsche, infine, chiarisce che “segnalerà immediatamente qualsiasi nuovo risultato emerso dall’ispezione“.

CHE SUCCEDE ALLE PORSCHE 918 SPYDER?

La Porsche 918 Spyder Hybrid, come noto, fu presentata come una vera e propria “sorpresa” mondiale al Salone dell’Auto di Ginevra del 2010. L’erede della Carrera GT si poneva come capostipite di una nuova nicchia: le hyper car ibride.

Nei giorni successivi fu dato l’annuncio dell’approvazione del progetto della vettura di serie (918 esemplari) e sono iniziati i test di sviluppo, le cui tappe sono state documentate dal costruttore di Stoccarda con dovizia di particolari. La 918 Spyder si è quindi resa protagonista di un tempo straordinario sul circuito del Nurburgring7 minuti e 14 secondi, 10 secondi in meno della Carrera GT.

Nel frattempo la concorrenza non ha battuto la fiacca: Ferrari ha sviluppato la LaFerrari, McLaren ha lanciato la P1 (su livelli di segmentazione “un po’ meno” esclusivi, BMW ha lanciato la i8 e Honda sta sviluppando la NSX).

Ma i fatti parlano chiaro: le McLaren P1 e le Ferrari LaFerrari sono in consegna. Porsche, a 5 mesi dalla presentazione del modello definitivo (Francoforte 2013), del lancio del sito ufficiale e della comunicazione delle prestazioni ufficialinon ha ancora ufficialmente comunicato l’inizio delle consegne. E, a giudicare da quanto si legge nei forum di discussione, le motivazioni non sono chiare: Porsche starebbe completando i collaudi con nuove caratteristiche che vanno ulteriormente a migliorare il quadro complessivo della vettura ma c’è chi si lamenta perché la consegna del suo esemplare è stata ritardata senza fornire spiegazioni.

Condividi
Alvise-Marco Seno
Esperto di Marketing, Comunicazione e storia dell'automobile, giornalista/fotografo freelance, da sempre coltiva la passione per le auto sportive e d'epoca, l'orologeria meccanica e la fotografia. Dopo la laurea in Scienze Economiche si è trasferito a Milano. Oggi lavora nel settore dell'Automotive e collabora con riviste nazionali e internazionali (sia carta, sia web) nel settore automobilistico, lusso, e orologi.