Condividi

FIFTY – FIFTY. LA LAMBORGHINI AVENTADOR LP750-4 SV PESA 50 KG IN MENO E HA 50 CV IN PIU’. L’AERODINAMICA E’ STATA OTTIMIZZATA, L’INTERNO E’ STATO SPOGLIATO DI PARTE DEL RIVESTIMENTO FONOASSORBENTE E RENDENDO PARTE DELLA SCOCCA A VISTA. 0-100 IN 2,8 SECONDI, OLTRE 350 KM/H, QUASI 400.000 EURO (IVA INCLUSA).

Come previsto dal programma Lamborghini, anche la Aventador ha la sua versione “alleggerita” e potenziata. La Superveloce, sublime riminiscenza della Miura SV (con la supercar Lamborghini per antonomasia condivide anche la versione Jota) e una Aventador più leggera (di 50 kg), più potente (di 50 cavalli) ed esteticamente modificata.

La carrozzeria presenta una serie di modifiche molto evidenti, frutto di una elaborata evoluzione dell’aerodinamica della Aventador standard. Con le nuove appendici aerodinamiche, Lamborghini calcola che l’aerodinamica è stata migliorata di 2,5 volte mentre il carico aerodinamico è aumentato del 170%

Le modifiche massicce all’estetica si vedono chiaramente nella zona del musetto (presa d’aria centrale e laterali di forma diversa), sulla fiancata (con un diverso trattamento degli sfoghi inferiori provenienti dai parafanghi) e sul posteriore (troneggiano la grande ala regolabile manualmente su 3 posizioni, le lame che incorniciano la grande griglia di sfogo centrale e l’immenso estrattore inferiore con 4 scarichi rivolti verso il basso). Le grandi prese d’aria nella zona del motore, inoltre, risultano modificate con una serie di nuove aperture di ingresso per l’aria di aspirazione e per i radiatori.

L’alleggerimento (mezzo quintale), si deve all’utilizzo di fibra di carbonio per pannelli porta, brancardi, sedili a guscio. Sono stati eliminati, inoltre, il navigatore satellitare (ma è disponibile a richiesta), i tappetini e parte del materiale fonoassorbente. Il peso è sceso a 1.525 kg.

Il motore V12 aspirato da 6,5 litri ha ricevuto una serie di ottimizzazioni: sistema di scarico, fasatura variabile della distribuzione e geometria variabile del collettore d’aspirazione. La potenza massima è cresciuta da 700 a 750 Cv a 8.400 giri, con un picco di coppia di 690 Nm a 5.500 giri.

A livello di scocca e telaio, infine, la Aventador LP750-4 SV è equipaggiata con ammortizzatori Magneto-Reologici (MRS), ruote anteriori da 20″ e posteriori da 21″ (anche con dado di fissaggio centrale).

L’abitacolo (con parti della scocca in fibra di carbonio a vista) si caratterizza per l’utilizzo dell’innovativo Carbon-skin per i rivestimenti di soffitto e parte dell’interno, nuovo schermo TFT.

Nell’ambito delle prestazioni, Lamborghini dichiara: 0-100 in 2″8, 0-200 in 8″6, 0-300 in 24″, 100 – 0 in 30 metri, oltre 350 km/h.

Il prezzo, in Europa, è di 327.190 Euro. Applicando l’IVA del 22% il risultato è poco più di 399.000 euro.

Speciale-Ginevra-2015-0-100_small

Gli Speciali di 0-100.it: Salone di Ginevra 2015