Condividi

FEBBRE CINESE. AL SALONE DI BEIJING 2014 LAMBORGHINI DEDICA AL SUO SECONDO MERCATO MONDIALE DUE PRIMIZIE: LA NUOVA HURACAN LP610 IN ANTEPRIMA NAZIONALE E L’ALLESTIMENTO SPECIALE “NAZIONALE” PER LA AVENTADOR, CREATO A PARTIRE DAL PROGRAMMA UFFICIALE DI PERSONALIZZAZAIONE AD PERSONAM.

Dopo il suo primo bagno di folla al Salone di Ginevra la Lamborghini LP610-4 Huracan sarà al Salone di Beijing 2014 per sfamare le bocche fameliche degli appassionati cinesi.

Ma non è l’unica novità. In un mercato con così grandi potenzialità (attualmente è il secondo mercato mondiale) Lamborghini rappresenta già un must. Con l’ulteriore grande valore aggiunto dell'”italianità” il brand del Toro ha la possibilità di diventare un il miglior best seller tra i prodotti automobilistici esclusivi.

Si basa su questo principio la presentazione (non ancora accompagnata da foto o informazioni) di una versione speciale studiata sulla LP700-4 Aventador. La Aventador Nazionale, un modello personalizzato secondo le specifiche del programma Ad Personam a cui la clientela può rivolgersi per personalizzare a piacere il proprio esemplare.

Stephan Winkelmann, Presidente e Amministratore Delegato di Lamborghini Automobili: “Per Lamborghini la Cina rappresenta un mercato molto importante. Siamo entrati in Cina nel 2005 e, oggi, per noi, questo Paese rappresenta il secondo mercato mondiale in termini di vendite. E’ per questo che siamo particolarmente lieti di presentare al pubblico entrambi i modelli: la nuova Lamborghini Huracan LP610-4 e la Lamborghini Aventador LP700-4 in configurazione Nazionale”.